Home / Etichette & Prodotti / Nestlé Kit Kat Yogurt alla vaniglia: yogurt per caso

Nestlé Kit Kat Yogurt alla vaniglia: yogurt per caso

La linea Kit Kat comprende 16 prodotti. Il legame con il prodotto originale non è sempre così evidente come nel caso del cono gelato Kit Kat. L’ultima novità sconfina nel mondo degli yogurt.

Il prodotto. La confezione di Nestlé Kit Kat Yogurt alla vaniglia è composto da una vaschetta doppia (bicomparto) che offre da un lato lo yogurt e dall’altro un ingrediente aggiuntivo, che in questo caso è Kit Kat Pop Choc, ossia bocconcini di snack a base di wafer, in formato extra mini.

 Gli aspetti nutrizionali. Lo yogurt, da cibo prettamente salutistico, negli ultimi anni ha avuto un grande rilancio anche grazie a una forte connotazione di dessert che gli ha impresso Muller, attualmente la marca più importante. Lo yogurt bicomparto, a sua volta, era nato come piacevole pausa, ma anche come minipasto dietetico. Lontanissimo da questa immagine salutista, Kit Kat si definisce una golosità contaminata dalla freschezza dello yogurt per poter  mangiare i Pop Choc (i piccoli Kit Kat) con il cucchiaino. Tanto maggiore è  quindi il contenuto di piacere di un prodotto, tanto minore è l’interesse nei confronti degli ingredienti e degli aspetti nutrizionali.

Le note dolenti. Il  più vistoso punto dolente del prodotto è l’illeggibilità degli ingredienti. Le diciture  che girano  intorno all’etichetta/coperchio sono presentate in due lingue, utilizzando caratteri microscopici. La tabella  nutrizionale del prodotto è limitata e quella che proponiamo alla fine di questo articolo è stata trascritta dal sito web. Gli ingredienti del prodotto sono tanti, non solo per la presenza di “wafer ricoperti  di cioccolato al latte 12%”, ma anche perché lo yogurt contiene amido, stabilizzanti e aromi.

L’etichetta. È dominata dalla marca di linea (Kit Kat) e dal logo di Nestlé affiancato dal riferimento ai Pop Choc e dalla dicitura di prodotto (Yogurt alla vaniglia con Kit Kat). È abbastanza in evidenza il contenuto calorico. La tabella con i valori nutrizionali è piuttosto piccola, in compenso compare l’indicazione del Servizio Consumatori e l’occasione per citare nuovamente Nestlé.

Il prezzo. Il prodotto va considerato alla stregua di uno snack: la presenza dello yogurt è del tutto accidentale. Kit Kat è stato rilevato a 0,99 euro a confezione, stesso prezzo di Muller Mix che però ha una grammatura superiore (150 g).

 

Nestlé Kit Kat Pop Choc

115g

 

Denominazione: Yogurt zuccherato al gusto vaniglia e wafer ricoperti di cioccolato al latte

 

Prezzo

0.99€ conf.

8,60€ al kg

 

 

 

 

Ingredienti: yogurt, wafer ricoperti di cioccolato al latte 12% [zucchero, farina di frumento, burro di cacao, latte in polvere, grassi vegetali, pasta di cacao, siero di latte in polvere, cacao magro in polvere, sciroppo di zucchero invertito, emulsionanti (lecitine – di soia -, poliricinoleato di poliglicerolo), aromi, sale, agente lievitante (carbonato acido di sodio), agenti di rivestimento (gomma arabica, gomma lacca), olio vegetale, sciroppo di glucosio], zucchero, aromi, amido, stabilizzanti (pectine, gomma di guar), succo di limone concentrato, correttore di acidità (citrati di sodio, citrati di calcio).
Può contenere tracce di arachidi e di frutta a guscio.

 

Informazioni Nutrizionali

Per 100 g

 

Per porzione 115 g

% GDA

Per porzione*

Valore energetico

155 kcal

649 kJ

178 kcal

746 Kj

8,9 % kcal
Proteine  4,5 g  5,2 g 10,4%
Carboidrati 19 g 21,8 g 8,1%
Grassi  6,7 g  7,7 g 11%

* calcolato dall’autore

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

carne finta fake meat burger

Ceci n’est pas une steak: la campagna contro l’uso dei nomi di prodotti a base di carne per i surrogati vegetali

L’hanno chiamata Ceci n’est pas une steak, Questa non è una bistecca, l’efficace campagna pubblicitaria che …