Home / Recensioni & Eventi / "Meno 100 chili ? ricette per la dieta della nostra pattumiera" diventa film-documentario, ma serve l?aiuto dei lettori

"Meno 100 chili ? ricette per la dieta della nostra pattumiera" diventa film-documentario, ma serve l?aiuto dei lettori

“Meno 100 chili– ricette per la dieta della nostra pattumiera” di Roberto Cavallo, diventa film-documentario. L’autore ci aggiorna con questa buona notizia, ma serve l’aiuto dei lettori che sono invitati a partecipare alla “produzione popolare” del video.

 

Il manuale per ridurre gli sprechi alimentari ha avuto un bel successo, al punto da raggiungere la 4° edizione. Ed è nata l’idea di realizzare un film-documentario: il giovane regista Emanuele Caruso e lo sceneggiatore Marco Domenicale hanno elaborato un soggetto e stanno ultimando la sceneggiatura, le riprese avranno luogo in marzo-aprile e a maggio il video prenderà la sua forma definitiva con il montaggio, la colonna sonora e la post produzione. Personaggi come Luca Mercalli, Cristina Gabetti, Licia Colò, Giuseppe Cederna, Gian Maria Testa, solo per citarne alcuni, sono stati coinvolti e stanno seguendo con interesse lo sviluppo del progetto.

 

Affinché il progetto possa trasformarsi in realtà, l’autore sta ora cercando di recuperare una parte del suo ‘budget’ attraverso un progetto di produzione popolare. Come funziona? Sono state predisposte 800 quote da 25€ cadauna: i lettori interessati possono prenotare una o più quote e, quando saranno raggiunte le adesioni necessarie, riceveranno un’email di conferma e la richiesta di pagamento.

 

Il sostegno non sarà solo ‘morale’: a chi acquisterà una quota sarà inviato un dvd, con 2 quote un dvd + libro, con 4 quote un cofanetto “special edition” numerato e limitato, con dvd e libro autografati dagli autori.

 

Dario Dongo

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Different water bottles for sports on color background

A scuola si combatte la plastica: borracce agli studenti in molti comuni italiani

In tutta Italia prende sempre più piede la distribuzione delle borracce nelle scuole. Ecco dunque …

Un commento

  1. Avatar

    Bellissima idea, ho già prenotato le mie quote!