Home / Lettere / McDonald’s: i nostri hamburger sono di carne di vacca! Lo conferma l’amministratore delegato. Per questo costano così poco (lo dice Il Fatto Alimentare)

McDonald’s: i nostri hamburger sono di carne di vacca! Lo conferma l’amministratore delegato. Per questo costano così poco (lo dice Il Fatto Alimentare)

McDonald's Retains Rank As Largest Single Restaurant Brand In The World According To 2012 Sales Report
L’AD di McDonald’s conferma la nostra idea: gli hamburger sono comunque preparati con carne di vacca.

L’amministratore delegato di McDonald’s – Roberto Masi –  ci scrive queste righe, dopo avere letto l‘articolo in cui sosteniamo che la carne degli hamburger non è la stessa di quella che si trova nei supermercati, come lui ha dichiarato in un intervista sul Corriere della sera il 31 maggio scorso.

 

Gentile dottor La Pira,
leggo il suo articolo e i commenti dei suoi lettori. Confermo quanto scritto dal Corriere della Sera: oggi nei nostri ristoranti abbiamo carne di Angus, tra qualche mese tornerà carne Chianina e Piemontese, poi c’è la carne di pollo (il petto, per la precisione). Abbiamo anche carne di vacca, con cui si preparano molti dei nostri hamburger. Mi sembra una bella varietà, così i nostri clienti possono scegliere. Un po’ come nel resto della ristorazione e nella grande distribuzione, anzi forse non dappertutto c’è questa possibilità di scelta.
Quindi confermo il titolo: la carne che si trova da McDonald’s la si trova anche presso altri ristoranti e nei supermercati. E non mi sembra una rivelazione sconvolgente.

Roberto Masi

still life with traditional hamburger and french fries
Gli hamburger di McDonald’s sono quasi tutti con carne di vacca. Quelli di Chianina e altre carni sono sporadici

L’amministratore delegato di McDonald’ scrive che la notizia strillata sul Corriere della sera e ripresa dall’Huffington Post Italia “non è una rivelazione sconvolgente“.

Non siamo d’accordo visto che si tratta di due importanti quotidiani e che la notizia è poi stata ripresa anche da molti siti online. La cosa importante è che Masi  conferma quanto da noi scritto più volte, e cioè che gli hamburger di McDonald’s sono prodotti con carne di vacca e per questo (diciamo noi) possono essere venduti a prezzi convenienti. Nella lettera Masi cerca di confondere le idee dicendo nei fast food si servono anche hamburger di Chianina e Angus, ma dimentica di precisare che si tratta di offerte temporanee e sporadiche. Chiarito ciò, ribadiamo il concetto che non è vero quanto detto da Masi nell’intervista  quando sostiene che nei supermercati e nei ristoranti si vendono hamburger di vacca come quelli proposti nel fast food. Da un punto di vista nutrizionale questa carne ha valori simili a quella del manzo o dello scottona, ma essendo fibrosa e dura, i tagli sono adatti solo a produrre hamburger per McDonald’s. Se però Masi conosce qualche catena di supermercati o di ristoranti che vende hamburger di vacca, ce lo faccia sapere così informiamo i nostri lettori invitandoli a valutare bene il prezzo, visto che la carne  costa 3- 4 volte meno rispetto a quella abitualmente in vendita nei supermercati e nei ristoranti.

  Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Guarda qui

I cappelletti “naturali” e “senza conservanti” non convincono una lettrice. Il parere dell’avvocato Dario Dongo

Una lettrice  ha segnalato qualche perplessità su alcune scritte riportate sull’etichetta dei cappelletti Pasta Julia. …

14 Commenti

  1. Avatar
    Paola Emilia Cicerone

    Mi pare che il sig Masi giochi sull’ambiguità dei termini: Chianina e Piemontese sono razze – pregiate- di bovini da carne, una vacca se non vado errato, è un bovino femmina anziano, con una carne che ha caratteristiche ben diverse da quella normalmente venduta in macellerie o supermercati, per consumarla sotto forma di hamburger o bistecca ….

  2. Avatar

    Quando nelle campagne si ammazzava una vacca lo si faceva solo dopo che non poteva più produrre latte e mettere al mondo vitelli. Il suo prezzo diminuiva ovviamente, ma nessuno ne faceva una polemica come oggi. Mi pare normale che se vuoi spendere poco ti mangi la carne (comunque commestibile e buona) che costa di meno. Altrimenti vai da qualche chef stellato.

    • Roberto La Pira

      D’accordo con il suo ragionamento , ma è McDonald’s che lascia credere di usare per i suoi hamburger la stessa carne in vendita nei supermercati e uguale a quella dei ristoranti

  3. Avatar
    Nicola Mazzola

    Potrebbe il Sig. Masi precisare in quale catena di supermercati lui trova in vendita il “macinato di vacca”??? Ho cercato invano nei banconi di due grandi supermercati ma ho trovato solo vitello/vitellone/manzo: ho provato a chiedere agli addetti macelleria ma mi hanno guardato come si guarda un extraterrestre ubriaco.

    Attendo con ansia la risposta del Sig. Masi, non vedo l’ora di comprare e cucinare questa leccornia spendendo moooolto meno del classico bovino. Orsù Signor Masi, ha fatto trenta faccia trentuno no?

  4. Avatar

    Sono inesperto, cosa significa di preciso che la vacca ha una qualità minore del manzo? È meno sicura? Fa più male? Ha meno proprietà nutritive? O è solo questione di gusto? Per favore rispondetemi che sono un po’ confuso. Grazie

  5. Avatar

    Mi pare che la polemica sulla carne di vacca sia parecchio esagerata,
    da sempre le vacche vengono macellate a fine carriera (ossia quando
    non sono più adatte alla produzione di latte e vitelli) e la loro carne
    abitualmente consumata, così come quella dei buoi a fine carriera (e
    quella dei tori, anche se ovviamente sono in numero esiguo).

    Costa meno del manzo e del vitello, ed è più dura e fibrosa, ma non
    ha altra controindicazione in cucina se non di dover essere macinata
    oppure richiedere lunghe cotture (non ci si può fare la “fettina” in
    40 secondi insomma) e quindi non è adatta a consumatori che al 90%
    non sanno più cucinare, o non ne hanno tempo o voglia.

    In alcune delle vallate piemontesi poi con quella carne ci si è sempre
    fatto anche un insaccato tipico, il “Salam ‘d torgia” (si legge “salam ed
    turgia”, letteralmente “di vacca sterile”), che è addirittura un presidio
    Slow Food.

    Mauro

    • Roberto La Pira

      Assolutamente d’accordo con lei , ma l’operazione di marketing di McDonald’s è dire alla gente che la carne dei suoi hamburger è uguale a quella venduta nei supermercati o servita nei ristoranti . Questa è la grande operazione e il messaggio che passa

  6. Avatar

    Bisogna sempre stare attenti ai messaggi che si fanno passare, ad esempio vedo che Valerio leggendo l’articolo non ha capito che il problema era di immagine/costi ma si preoccupa che la carne di vacca “È meno sicura? Fa più male? Ha meno proprietà nutritive?”.

    E come lui chissà quanti altri che le vacche neppure le hanno mai viste dal vivo.

    Buona giornata.

    Mauro

  7. Avatar

    Premettendo che i miei consumi di carne sono ridotti al minimo, e non consumo carne di mucca da quasi un anno, penso che i consumatori siano i PRIMI a DOVERSI PORRE UNA DOMANDA quando alla cassa dei fast food gli viene presentato uno scontrino così basso.. COSA STO MANGIANDO?? COME FA A COSTARE COSì POCO?? MCDonalds è libero di vendere ciò che meglio crede – rientrando nella legge ovviamente –
    Nella società del libero consumo siamo noi, i consumatori finali, a dover scegliere con criticità, e finché ci saranno allocchi che impongono il risparmio assoluto alla qualità di ciò che ingurgitano ci saranno anche aziende che su di loro guadagneranno, mettendo i soldi prima della salute umana e del benessere animale.

  8. Avatar

    Al di là della voluta ambiguità delle sue parole, Masi da quel che leggo non dice che nei ristoranti si trovano hamburger con carne di vacca, ma che anche in altri ristoranti “economici” (che senza offendere nessuno, ma semplicemente considerando i prezzi, sono il corretto metro di paragone con McDonald’s) e supermercati si usa carne di vacca…che non necessariamente vuol dire hamburger…potrebbe essere un ripieno per tortellini ad esempio o un qualunque prodotto (vado ad ipotesi, non ne conosco) che sia stato realizzato con carne di vacca del gruppo Inalca che non credo la venda solo a McDonald’s e che quindi, ragionevolmente, da qualche parte dovrà pur andare no?!
    Avete provato a girare la domanda ad Inalca e chiedere se tra i clienti a cui forniscono carne di vacca annoverano anche ristoranti o GDO?
    Se la risposta fosse no, sarebbe la conferma della “bufala” perpetrata da McDonald’s…

    • Roberto La Pira

      Inalca non risponde, Cremonini non risponde. L’ambiguità di Masi è voluta perché quello che conta è il titolo sul giornale e quanto viene recepito dal lettore

  9. Avatar

    Per chiarire: ambiguità nelle parole di Masi, non nelle parole dell’autore dell’articolo.

  10. Avatar

    Sì, sì, non stavo negando che l’ambiguità fosse voluta. Cercavo però di andare anche oltre a questo.