Home / Tecnologia e Test / Nasce il master dell’università del caffè a Firenze. Si inizia il 13 gennaio

Nasce il master dell’università del caffè a Firenze. Si inizia il 13 gennaio

caffe macchinaNasce all’Università di Firenze un Master di primo livello sul caffè, considerata la seconda bevanda più consumata al mondo dopo il tè. L’Italia è conosciuta per le caratteristiche delle sue tostature e preparazioni, ma troppo spesso la visione che si ha di questa bevanda è superficiale e caratterizzata da conoscenze frammentate. Il Master di primo livello UniVerso caffè, proposto dall’Ateneo per l’anno accademico 2021-2022 ha lo scopo di formare esperti che associno le competenze proprie della lavorazione finale con quelle dell’origine della filiera. Si studieranno, perciò, i processi di coltivazione e di prima lavorazione del caffè, le caratteristiche chimico-fisiche e nutrizionali e le dinamiche del mercato. Saranno approfonditi anche i processi di selezione, tostatura, macinatura ed estrazione, in Italia e nel mondo, in modo da permettere di svolgere una prima valutazione qualitativa e organolettica dei semi. Senza dimenticare le varie forme di preparazione e di somministrazione della bevanda, insieme alle tendenze dell’offerta e le relative tecniche di marketing.

“Il nuovo professionista del settore – spiega il coordinatore del master Francesco Garbati Pegna – dovrebbe conoscere il mondo del caffè in tutti i suoi aspetti, avere una visione cosmopolita ed essere sempre aggiornato sulle nuove tendenze e sulle specificità produttive. La prima parte della filiera si riflette, infatti, fortemente sulle caratteristiche del prodotto finale”.

acrilammide caffe

Il percorso – istituito dal dipartimento di Scienze e tecnologie agrarie, alimentari, ambientali e forestali (DAGRI) – si articola in nove mesi, a partire dal 13 gennaio 2022. Le attività didattiche si svolgeranno in presenza, a distanza o in modalità mista a seconda dell’evoluzione dell’emergenza epidemiologica. Il Master prevede un tirocinio da svolgere presso aziende del settore e si avvale della collaborazione dell’Accademia del caffè espresso, centro di formazione de La Marzocco, azienda leader nel settore delle macchine da caffè. I posti disponibili sono 24, si accede tramite selezione pubblica. Le domande devono essere presentate entro il 15 novembre secondo le indicazioni del bando disponibile su www.masteruniversocaffe.unifi.it.

© Riproduzione riservata Foto: stock.adobe.com

Da 12 anni Ilfattoalimentare.it racconta cosa succede nel mondo dei supermercati, quali sono le insidie nelle etichette, pubblica le sentenze sulle pubblicità ingannevoli oltre che segnalare il lavoro delle lobby che operano contro gli interessi dei consumatori.

In questi anni ci hanno sostenuto decine di aziende grandi e piccole con i loro banner e moltissimi lettori con le donazioni.

Tutto ciò ha reso possibile la sopravvivenza di un sito indipendente senza un editore, senza conflitti di interesse e senza contributi pubblici.

Il Fatto Alimentare dà l'accesso gratuito a tutti gli articoli e ai dossier. Questo è possibile grazie alle migliaia di lettori che ogni giorno ci leggono e ci permettono di sfiorare 20 milioni di visualizzazioni l'anno, senza farcire gli articoli con pubblicità invasive.

Sostieni ilfattoalimentare ci vuole solo un minuto clicca qui. Se vuoi puoi anche sostenerci con un versamento mensile.

Roberto La Pira

  Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Persona osserva con lente di ingrandimento pomodori su un tavolo insieme a ravanelli, insalata, mele e cipollotti; concept pesticidi

Pesticidi: sviluppato un metodo per rilevarli su frutta e verdura in pochi minuti, anche in negozio

L’analisi dei residui di pesticidi su frutta e verdura, che secondo stime dell’Unione Europea si …