Home / Recensioni & Eventi / Master in Food Safety Management e in Food Export Management del Csqa: al via le selezioni per le edizioni di aprile 2019

Master in Food Safety Management e in Food Export Management del Csqa: al via le selezioni per le edizioni di aprile 2019

master fem csqa 2019Sono aperte le selezioni per partecipare all’edizione del 2019 dei master in Food Safety Management e in Food Export Management della scuola italiana di management agroalimentare Csqa, primo ente di certificazione italiano accreditato nel settore alimentare.

Il master in Food Safety Management (FSM) è rivolto ai dipendenti di aziende che si occupano di sicurezza alimentare e di enti certificatori, liberi professionisti, auditor e giovani laureati. Il corso si articola in sei moduli didattici, che comprendo sia lezioni frontali che laboratori didattici. Il corso si terrà nei poli didattici di Firenze, Milano, Padova, Bologna e Roma, ogni due settimane nei giorni di venerdì e sabato da aprile a luglio.

Il master in Food Export Management (FEM), invece, è rivolto a professionisti e laureati in discipline scientifiche, economiche e tecnico-gestionali, interessati a ricevere una formazione specialistica per i mercati esteri. Il corso è costituito da 13 moduli didattici, e si tiene a Milano ogni 15 giorni il sabato e la domenica da aprile a luglio.

La partecipazione, in seguito al superamento delle selezioni, prevede una quota di partecipazione di 3.200 €+IVA per il master in Food Safety Management e di 3.000 euro+IVA per quello in Food Export Management. Alla termine dei corsi viene rilasciato un diploma riconosciuto da AICQ SICEV, organismo di certificazione del personale accreditato da ACCREDIA.

Per informazioni più dettagliate e iscriversi alle selezioni, si può consultare il sito ScuolaCSQA.it.

© Riproduzione riservata

Ogni giorno oltre 40mila persone ci seguono.
Siamo indipendenti e liberi da logiche politiche e aziendali. Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori che coprono il 20% delle spese

  Giulia Crepaldi

Giulia Crepaldi

Guarda qui

“La salute (non) è in vendita”: Giuseppe Remuzzi racconta tutto quello che non va nella sanità pubblica

A 40 anni dalla sua istituzione, come sta il Sistema sanitario nazionale? Non troppo bene, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *