Home / Recensioni & Eventi / Al cinema: due commedie romantico-sentimentali ambientate in ristoranti stellati francesi dove il cibo diventa protagonista

Al cinema: due commedie romantico-sentimentali ambientate in ristoranti stellati francesi dove il cibo diventa protagonista

amore-cucina-e-curry
Amore, cucina e curry (al cinema) di Lasse Hallstrom, con Helen Mirren, Om Puri, Rohan Chand, Charlotte Lebon

La Francia e due ristoranti “stellati”, immersi nel fascino sonnolento della provincia, sono protagonisti di due film che giocano con l’amore – quello vero e quello per il cibo – , la gelosia, l’ansia del diverso, la voglia e la paura del cambiamento. Si tratta di commedie romantico-sentimentali garbate, ironiche, appetitose, due amuse bouche, come scriverebbero nei loro menu gli chef di cui sopra.

Amore, cucina e curry è il titolo del primo film dedicato a chi ama cardamomo, gran masala, somosa e papadum. La storia è ambientata in un paesino del Midi Pirenei che assiste attonito alla guerra culinaria tra un cuoco indiano testone (Om Puri), titolare della neonata Maison Mumbai, e una glaciale signora (la bravissima Helen Mirren), patron di un ristorante in attesa della seconda stella. La battaglia si trasforma però in alleanza grazie alla bravura del figlio del vecchio indiano, un cuoco di talento, sensibile, capace di fondere al meglio le sue radici culinarie con quelle del paese in cui ora vive.

Amore, cucina e curry (al cinema) di Lasse Hallstrom, con Helen Mirren, Om Puri, Rohan Chand, Charlotte Lebon

 

la_moglie_del_cuoco_poster_ita
La moglie del cuoco (al cinema dal 16 ottobre) di Anne Le Ny, con Karin Viard, Emmanuelle Devos, Roschdy Zem

La moglie del cuoco è la pellicola per chi non rinuncia a fois gras e boeuf bourguignon innaffiati da grand cru. Il film racconta la storia di un singolare triangolo tra cuore e lavoro: Carole (Emmanuelle Devos) vuole lasciare il marito Sam, un celebre chef, e cambiare vita. Per farlo si rivolge a un centro che aiuta gli adulti a trovare l’ impiego “ideale”, dove conosce Marithé (Karin Viard). Le loro vite si mescolano come gli ingredienti di un nuovo piatto che tutti e tre hanno molta voglia di assaggiare.

La moglie del cuoco (al cinema dal 16 ottobre) di Anne Le Ny, con Karin Viard, Emmanuelle Devos, Roschdy Zem

 

Emilia Grossi

© Riproduzione riservata

 

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

 

 

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

tutto bio 2019 annuario biologico copertina

Tutto bio 2019, è arrivata la 25° edizione dell’annuario del biologico: perché “Non c’è Bio senza Trend”

È arrivato Tutto bio 2019, l’annuario del biologico che quest’anno è giunto alla 25° edizione …