Home / Supermercato / Insalatissime Rio Mare ?Riso e Tonno?: troppo ricche come contorno, troppo povere come piatto unico

Insalatissime Rio Mare ?Riso e Tonno?: troppo ricche come contorno, troppo povere come piatto unico

Il tonno in scatola è particolarmente apprezzato d’estate, quando non si ha voglia di accendere i fornelli e l’appetito è invogliato dai cibi freschi. Da solo o come ingrediente di insalatone e piatti di pasta o riso freddi, risolve in modo pratico e veloce il pranzo. La scatoletta è  comoda anche per chi mangia in ufficio o fa una merenda all’aperto soprattutto quando viene proposto  insieme ad altri  ingredienti come piatto unico. È il caso delle Insalatissime Rio Mare, dove il tonno sott’olio si sposa a cereali vari e verdure. L’ultima versione in ordine di tempo è Insalatissime Riso e Tonno. 

 La presentazione.  La confezione comunica in maniera semplice senza enfasi di tipo salutista, ma nemmeno edonista o emozionale. L’etichetta, invece, richiama tre fattori importanti che spingono il consumatore all’acquisto:

–       la marca (Rio Mare), che si contraddistingue rispetto ai concorrenti  con l’uso del colore “rosa-tonno-in-scatola” per tutti i prodotti;

–       la scritta “gusto senza conservanti”, pewr sottolineare un piatto pronto in scatola che  non ha bisogno di additivi;

–       l’apertura col sistema ISY-PIL che permette di sollevare il coperchio con un solo strappo, ormai entrata nel nostro bagaglio culturale

 L’accento sulla marca. L’importanza della marca Rio Mare viene ribadita dalla descrizione a nella parte inferiore della confezione. Il prodotto viene descritto, di nuovo, in modo semplice: “Le Insalatissime sono un piatto pronto ricco di gusto e leggerezza, le uniche fatte con il buon tonno Rio Mare ”. Nonostante la formula “domanda e risposta” in realtà il consumatore non ha nessuna informazione in più.

Poco convincente risulta il tentativo di spiegare perché il prodotto è senza conservanti,  “Rio Mare seleziona solo il buon tonno….Preserva il tutto con un metodo tradizionale di conservazione e lo racchiude nella tipica vaschetta con Isy Pil senza l’aggiunta di conservanti”.

Il silenzio sulla specie. Tra gli ingredienti compare  l’indicazione generica “tonno”, senza nessuna indicazione di specie. Non on è una buona pratica considerando l’attenzione dei consumatori nei confronti delle specie ittiche, le classifiche delineate da Greenpeace e le indicazioni in merito all’etichettatura.

Il profilo nutrizionale.  Una scatola di  Insalatissime non si può considerare un contorno visto che  contiene il 23 per cento di pesce (nella versione riso e tonno); ma nemmeno essere considerato un  antipasto per la famiglia essendo la confezione troppo piccola. Si possono considerare  monoporzioni da “emergenza”. E’ poco corretta anche la  definizione di  piatto unico completo, perchè  un’insalata di riso degna di questo nome dovrebbe avere più riso, che nell’Insalatissima Riso e Tonno rappresenta solo il 13 % del contenuto.

Considerando il costo e la semplicità della preparazione, l’alternativa casalinga è vincente, anche utilizzando i preparati per insalata di riso integrati con il tonno in scatola.

Il prezzo. Ci sono ampie differenze tra i punti di vendita: il prezzo indicativo nel comunicato di presentazione del prodotto è di 3,99 € per la confezione di 2 scatole da 160 g ciascuna,  una scatola singola da 160 g è stata acquistata in un Carrefour Market a 2,85 €, la confezione doppia costa  3,78 € in Esselunga.

 

 

Insalatissime
Rio Mare
“Riso e Tonno”

In vaschetta:
1×160 g
2×160 g

 

Denominazione:
Insalata di riso, tonno e verdure

 

 

 

 

Prezzo riscontrato confezione 2×160 g:
3,78 €
a confezione  11,81 €
al kg

 

Prezzo riscontrato confezione singola
da 160 g:
2,85€ a confezione
17,81 €
al kg

 

 

 

 

Ingredienti:
riso (28,5%), tonno (23%), olio d’oliva (12%), mais, piselli, carote, olive nere, peperoni rossi
e capperi (in proporzione variabile), sale

Francesca Avalle

 

Avatar

Guarda qui

Torino: come risparmiare 1.100 euro al supermercato. Nella classifica di Altroconsumo il più conveniente è Mercatò

Se a Milano la convenienza è soprattutto a firma Esselunga, a Torino, sempre secondo l’annuale …