Home / Supermercato / Il pane del Mulino Barilla arriva a trenta prodotti con Tascotti, Pantreccia e Spaccatine

Il pane del Mulino Barilla arriva a trenta prodotti con Tascotti, Pantreccia e Spaccatine

 Da diversi anni le abitudini degli italiani sul pane sono cambiate. Oggi la metà delle famiglie non va più in panetteria tutti i giorni, c’è chi lo conserva nel surgelatore, chi compra i sostituti e chi se lo fa in casa. Il  pane resta però un alimento molto radicato nella nostra cultura e l’industria, per fare fronte alle nuove necessità, propone una vasta gamma di prodotti che si differenziano per i tempi di conservazione che spaziano da pochi giorni ad alcuni mesi.  Molte cose sono cambiate e per capirlo basta dire che una volta si parlava di sostitutivi del pane e di pane industriale, mentre oggi i confini tra le diverse tipologie si confondono. Adesso e nella scelta familiare prevale il tempo di conservazione, la consistenza  (secco o morbido), e il modo di consumo (panino, da tagliare o già tagliato).

Oltre all’industria anche i supermercati propongono pane “da tavola” ancora caldo cotto nel forno del punto vendita a partire dal semilavorato o da un pane parzialmente precotto surgelato.

Il consumatore ha così un’ampia scelta difficilmente immaginabile sino a qualche anno fa.

Tra le aziende che propongono sostituti del pane declinato in tutti i modi, spicca Barilla che con la linea il “Pane del Mulino” (quello Bianco ovviamente) propone 30 “varianti” suddivise in 10 tipologie. Si spazia dai grissini  ai crackers, dai panetti alla nutrita schiera di pane morbido che comprende il classico pancarré o il versatile Pan Bauletto. Ci sono poi  i panini veri e propri, la vasta gamma di  pane dolce e anche la versione di pagnotta più vicina al pane del fornaio, chiamato Pan di Casa.

Nell’ultimo anno l’assortimento del Mulino nazionale si è arricchito con tre nuove proposte: i Tascotti, le Spaccatine Integrali e il Pan Treccia.

Nella classificazione Barilla i Tascotti sono un pane morbido lievitato di forma ovale con una specie di tasca interna per contenere la farcitura. 

Le Spaccatine Integrali rientrano tra i Pan di Casa, ovvero prodotti da  portare a tavola con una spiccata impronta salutista, grazie all’utilizzo di farina integrale macinata a pietra e al contenuto di fibre e germe di grano.

Il Pan Treccia è invece un pane dolce da consumare a colazione o come snack da collocare nell’area “edonistica”.

L’informazione

Le etichette sulle confezioni sono ricchissime di dettagli  riguardanti sia il prodotto, sia lo smaltimento dell’involucro e  le modalità di consumo.

Anche le pagine del sito internet sono complete e piene di proposte. Nel caso deì Tascotti si nota una meticolosa spiegazione merceologica abbinata a ricette per la farcitura e anche un gioco di composizione “creativa”.

Per le Spaccatine integrali si parla di benefici del prodotto.  Cliccando su “Scopri il beneficio” si apre una finestra sulle proprietà benefiche della farina integrale.

Soltanto per dolce Pan Treccia ci si ferma ad una generica presentazione.

 Nella tabella abbiamo riassunto  le caratteristiche  dei tre  prodotti con l’elenco degli ingredienti, il valore nutrizionale e il prezzo indicativo.

Tasti dolenti

 Il  prezzo di vendita (intorno ai 7 €/kg) è un aspetto che limita la diffusione perché si tratta quasi del doppio rispetto al listino del pane fresco.

Un altro elemento “critico“ è la pezzatura da 100 g scelta per i Tascotti che risulta un pò elevata per un panino.

 

  

  

 

 

 

 

 

Definizione prodotto 

  

Pane di tipo “0” con olio di oliva

 

300 g/ 3 pezzi 

Pane di farina di grano tenero integrale con olio vegetale e destrosio

280 g/ 4 pezzi 

Pane di tipo “0” con uova intere, margarina, zucchero e sciroppo di glucosio-fruttosio.

350 g 

Ingredienti:

 

Farina di grano tenero tipo “0” 44,3%, acqua, rimacinata di semola di grano duro 31,3%, olio di oliva 5,2%, sale, lievito naturale, estratto di malto, emulsionante: mono e digliceridi degli acidi grassi di origine vegetale. (Prodotto confezionato in atmosfera protettiva e trattato con alcool etilico).

Farina di grano tenero integrale 52,1%, acqua, farina di grano tenero integrale macinata a pietra 13,0%, olio vegetale 5,7%, destrosio 2,3%, lievito naturale, sale, glutine di frumento, farina di orzo maltato. (Trattato con alcool etilico)

Farina di grano tenero tipo “0” 50,6%, uova 15,2%, margarina 11,2% (grasso vegetale non idrogenato, acqua), zucchero 10,4%, acqua, sciroppo di glucosio-fruttosio 3,9%, lievito naturale, emulsionante: mono  e digliceridi degli acidi grassi di origine vegetale, aroma, sale, fibra alimentare. (Trattato con alcol etilico).

Informazioni nutrizionali (*) 

Per 100 g/per pezzo 

Per 100g 

Per pezzo 70g 

Per 100 g 

Valore energetico kcal/kj

 

292/1232

256/1078

179/755

353/ 1482

Proteine

g

8,0

9,5

6,7

9,4

Carboidrati

 di cui zuccheri

g

50,3

4,5

40,2

9,8

28,1

6,9

48,6

13,0

Grassi

 di cui saturi

g

6,5

1,3

6,3

1,1

4,4

0,8

13,40

6,2

Fibra

g

3,2

8,8

6,2

2,5

Sodio

g

0,500

0,580

0,410

0,260

(*) nel caso delle Spaccatine viene riportato anche il contenuto di fosforo e di magnesio, i dati sul sito presentano un grossolano errore nell’unità di misura e nel dato per 100 g.

 

 

 

 

 

 

Prezzo indicativo in €

– a confezione

– a pezzo

– euro/kg

 

 

2,2

0,73

7,3 

 

1,9

 0,47

6,7

 

2,5

//

7,1

Francesca Avalle

 

Avatar

Guarda qui

supermercato

Supermercati, a Roma domina Conad nella classifica di Altroconsumo. Quasi 1.300 € il risparmio massimo

Neanche la pandemia ha fermato l’annuale inchiesta sui supermercati di Altroconsumo, con la celebre classifica dei …