Home / Recensioni & Eventi / Granoro e la Factory del Gusto insegnano l’arte pastaria alle detenute pugliesi

Granoro e la Factory del Gusto insegnano l’arte pastaria alle detenute pugliesi

ripartiamodallapasta“Ripartiamo dalla pasta”: così s’intitola l’importante progetto di riqualificazione sociale che sarà presentato il 25 gennaio presso il penitenziario femminile di Trani e che è stato messo a punto grazie a una sinergia tra la direzione del carcere, l’amministratore delegato del Pastificio Granoro, azienda pugliese con sede a Corato, e la Factory del Gusto, una scuola di cucina con sede a Molfetta.

 

Il progetto sarà riservato a dieci detenute del carcere di Trani cui saranno svelati tutti i segreti del processo di lavorazione della pasta secca di semola di grano duro.

L’obiettivo centrale sarà quello di fornire a queste donne una preziosa opportunità di sviluppo personale e professionale: le competenze maturate grazie al progetto di formazione, infatti, agevoleranno gli sbocchi lavorativi facilitando il pieno reinserimento sociale.

 

Anissia Becerra

  Anissia Becerra

Anissia Becerra

Guarda qui

studenti universita scuola

Master “Cibo & Società”: seconda edizione all’Università di Milano Bicocca

Si aprono le iscrizioni per la seconda edizione del master di primo livello “Cibo & Società: …