Home / Lettere / Sconto per distratti? Gli gnocchi Esselunga hanno subìto un aumento di prezzo prima di essere scontati, dice una lettrice. Esselunga risponde

Sconto per distratti? Gli gnocchi Esselunga hanno subìto un aumento di prezzo prima di essere scontati, dice una lettrice. Esselunga risponde

gnocchi  patate esselunga
La confezione di gnocchi di patate Esselunga venduta con lo sconto

Gentile redazione,

qualche giorno fa mi sono recata in un punto vendita Esselunga dove ho acquistato contemporaneamente due confezioni di gnocchi: la prima non in sconto (da consumare entro il 29/1/15 al costo di 5.53 €/kg), la seconda in vendita promozionale (da consumare entro 01/02/15 al costo di 7.90 €/kg) con lo sconto del 30%.

Dalla data consigliata per il consumo, è evidente che la prima confezione è precedente rispetto alla seconda, ma la cosa bizzarra è che nell’arco di 2 giorni il costo al chilo sia salito esattamente dello sconto che poi veniva applicato! Mi spiego meglio: dopo aver applicato lo sconto, i due prodotti hanno lo stesso prezzo al chilo (calcolando il 30% di sconto su 7.90 € si torna esattamente a 5.53 €), eppure il consumatore più distratto è indotto a pensare di aver fatto un acquisto scontato. Sono certa che di questi casi ce ne siano molti, ma così sfacciato mi sembra veramente troppo. Possibile che questo accada? Per conferma vi mando le etichette trovate sulle confezioni,che evidenziano anche una uguale composizione dei due prodotti, e lo scontrino.

Daniela

 

001
Scontrino relativo a gnocchi di patate Esselunga venduti in promozione con lo sconto del 30%

—-

Risponde Esselunga

Il prodotto GNOCCHI FRESCHI DI PATATE era in promozione dal 15 al 28 gennaio 2015 con sconto 30%, infatti le date riportate sulle due confezioni rientravano in tale arco di tempo e il prezzo pagato dal cliente era lo stesso. La differenza in etichetta dipende dal differente luogo di confezionamento:

–  Nel caso del prodotto di circa 550 g, il confezionamento avviene nel nostro stabilimento e il formato è mediamente lo stesso. Il sistema peso/prezzo del prodotto (7,90€/kg) è prefissato dallo stabilimento e non varia. Pertanto lo sconto viene applicato durante il pagamento della spesa alla cassa del supermercato. Tale sconto viene comunicato al cliente con l’apposito bollino rosso su fondo giallo con percentuale di sconto (30%) e la dicitura “lo sconto viene effettuato alla cassa”(quello della foto 2).

esselunga gnocchi
Secondo scontrino degli gnocchi di patate Esselunga senza sconto

–  Il prodotto da 346 g è stato confezionato in negozio presso il banco di vendita di paste fresche sfuse dove ci è possibile realizzare una vendita assistita e offrire ai clienti dei formati minori rispetto allo standard di stabilimento (550 g circa). In questo reparto le bilance sono già predisposte a recepire il prezzo promozionale (5,53€ al kg). Probabilmente in questo caso è venuto a mancare l’apposito bollino blu su fondo giallo con la dicitura “il prezzo sulla confezione è già scontato”.

 

© Riproduzione riservata

 

 

sostieniProva2

Le donazioni a Il Fatto Alimentare si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Dieta vegetariana per i bambini, la diversa posizione della Ssnv ravviva il dibattito

Dopo la pubblicazione dell’articolo sulla posizione dei pediatri italiani riguardo la possibilità di adottare la …

6 Commenti

  1. Avatar

    Succede la stessa cosa anche al Pam: gelati, birra e altro che in occasione degli sconti aumentano “misteriosamente” il loro prezzo, vantando percentuali di sconto del 30/40%. poi, altrettanto misteriosamente, a sconti finiti i prezzi calano nuovamente.
    Forse dovrebbe essere introdotto (c’è già?) un regolamento circa la costanza dei prezzi prima, durante, e dopo gli sconti.

  2. Avatar

    Buongiorno, sempre all’Esselunga ho notato che i biscotti mcvities digestive al cioccolato al latte prima della promozione che c’è adesso, ovvero fino al primo di marzo sono scontati del 20% e se ne può acquistare una confezione al giorno, costavano 1,80 € adesso che sono da scontare costano 1,89 €. Come mai?

  3. Avatar

    L’ho visto fare spesso, ma solitamente dopo la “promozione” il prezzo viene aumentato: ad es. un prodotto che costa 1 € viene scontato del 20% portando il prezzo ad 1,20 € (e quindi si paga come sempre), quando la promozione finisce il prezzo con molta nonchalance è salito a 1,20… ma pensano che siamo stupidi?

  4. Avatar

    Succede un po’ ovunque. Per esempio,ho visto utilizzare la stessa tecnica all’Ipercoop (il Maestrale di Senigallia), oltre che all’Esselunga.

  5. Avatar

    Per molto meno,normali attività commerciali,possono subire sanzioni da capogiro.

  6. Avatar

    Io invece noto a volte che lo sconto è il preludio ad aumenti. Mi spiego: se un prodotto costa 1.30 va in sconto a 1.20 . Terminata la promo non torna a 1.30 ma passa a 1.40. In questo modo si smaltisce il vecchio lotto e si evita la sensazione di aumento diretto.