Home / Pubblicità & Bufale / Formaggino Mio alle carote: la pubblicità suggerisce di sostituirlo alle verdure. Enzo Spisni spiega i 3 motivi per cui si tratta di un messaggio sbagliato

Formaggino Mio alle carote: la pubblicità suggerisce di sostituirlo alle verdure. Enzo Spisni spiega i 3 motivi per cui si tratta di un messaggio sbagliato

banner_808x282_mio_v2
Il formaggino Mio nelle due varianti alle carote e spinaci

Lo spot del formaggino Mio nelle varianti alle verdure – con carote e spinaci – desta qualche  perplessità per il tipo messaggio nutrizionale. Nelle immagini si  vede una bambina insoddisfatta di fronte ad un piatto di carote. L’atteggiamento cambia e nel volto si avverte un sorriso quando le carote vengono sostituite da un piatto di pasta con ragù affiancata da un formaggino Mio alle carote.  «Per quanto riguarda la nutrizione  – commenta Enzo Spisni, docente di Fisiologia della Nutrizione all’Università di Bologna – il  messaggio  è pessimo. Questi alimenti non possono sostituire la verdura, anche quando il bambino non vuole mangiarla».

 

mio
Un formaggino Mio contiene solo 6,6 grammi di carote

Un formaggino Mio alle carote del peso di 20,8 grammi, contiene il 32% purea di carote, per un totale di 6,6 grammi di carote bollite, che apportano 2,3 calorie su 39. «Per arrivare all’equivalente in peso di una carota – dice Spisni – bisognerebbe mangiare almeno una dozzina di formaggini. Ma questo non è l’unico problema. Le puree pastorizzate non possono sostituire un alimento “vivo” come la carota. Poi bisogna considerare che si sviluppa sia nella mamma sia nel bambino l’abitudine negativa di sostituire le verdure con surrogati dagli effetti benefici dubbi».

http://www.youtube.com/watch?v=sUhI7AgJkeE

Sara Rossi

© Riproduzione riservata

Foto: iStockphoto.com

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

 

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Belli dentro e belli fuori LA7 tv

Uliveto: il filmato proposto da “Belli dentro, belli fuori” è pubblicità mascherata. Quinta censura per l’acqua minerale della Cogedi

AGGIORNAMENTO del 16 aprile 2019 Il 15 aprile 2019, in risposta a una nuova richiesta …

3 Commenti

  1. e vergognosamente questa pubblicità viene trasmessa sui canali per bambini.

  2. Sono assolutamente d’accordo!!Questi formaggini non hanno proprio niente a che fare con una verdura cotta o cruda che sia e sono completamente diverso dal punto di vista nutrizionale! E’ davvero scorretto farli passare come un alimento che può sostituire una verdura!! Da nutrizionista e da mamma sono rimasta davvero basita su come si possa permettere la trasmissione di un messaggio così sbagliato in primis alle mamme che la guardano e pensano in buona fede di sopperire in quel modo alle esigenze nutrizionali del bambino che rifiuta la verdura….e poi tutti i giorni ci meravigliamo per l’obesità infantile che aumenta!!

  3. Sono rimasta immediatamente allibita da questa pubblicità e volevo fare anch’io una segnalazione..non c è bisogno di essere docenti universitari per capire quanto è grosso il danno e la beffa!!!! Spero con tutto il cuore che la eliminino al più presto..