Home / Allerta / Fichi secchi infestati da insetti dalla Turchia e Salmonella in cumino e coriandolo dall’India… Ritirati dal mercato europeo 28 prodotti

Fichi secchi infestati da insetti dalla Turchia e Salmonella in cumino e coriandolo dall’India… Ritirati dal mercato europeo 28 prodotti

Fichi secchi
Fichi secchi infestati da insetti provenienti dalla Turchia

Nella settimana n°13 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 28 (3 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: conteggio troppo alto di Escherichia coli in mitili vivi provenienti dalla Spagna; presenza di Salmonella in cumino e in coriandolo macinati dall’India.

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: fichi secchi infestati da insetti provenienti dalla Turchia.

aromi spezie coloranti 181300624
Presenza di Salmonella in cumino e in coriandolo macinati dall’India

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: mercurio in sarago refrigerato (Diplodus sargus) dalla Spagna.

Questa settimana non ci sono segnalazioni di esportazioni italiane in altri Paesi che siano state ritirate dal mercato.

© Riproduzione riservata

sostieniProva2Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

pollo carne tacchino

Salmonella in pollo marinato dalla Polonia ed Escherichia coli in vongole dalla Grecia … Ritirati dal mercato europeo 74 prodotti

Nella settimana n°39 del 2020 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per …

3 Commenti

  1. Avatar

    Ma non si può più mangiare nulla!

  2. Avatar

    Non si può pretendere l’asetticità degli alimenti, anche perché il nostro sistema immunitario è ben attrezzato con millenni di adattamenti per difenderci.
    Cosa diversa sono i bambini, gli anziani e le persone debilitate ed ammalate.
    Per loro occorre molta prudenza prima di somministrare cibo potenzialmente rischioso.
    Tutti quegli alimenti, come questo dei fichi secchi, ma anche i datteri, la frutta secca e quella disidratata al sole in modo artigianale e non in impianti adeguati, ma soprattutto le manipolazioni e la catena di vendita ambulante, sono potenziali fonti di inquinamento microbiologico molto rischiose, soprattutto per le categorie a rischio.