Home / Pubblicità & Bufale / La “farina per dimagrire” dell’azienda Lo Conte, fa perdere peso senza rinunce. Ennesimo caso di pubblicità ingannevole?

La “farina per dimagrire” dell’azienda Lo Conte, fa perdere peso senza rinunce. Ennesimo caso di pubblicità ingannevole?

gusto mix farina lo conte dimagrire
La confezione de “Il gusto Mix”, dell’azienda Lo Conte, “la farina che fa dimagrire”

È arrivata la farina per dimagrire! Così recita il nuovo spot trasmesso in questi giorni sulle tv (Mediaset) e sul web per pubblicizzare il nuovo straordinario prodotto dietetico dall’azienda Lo Conte chiamato “Il gusto Mix”. La miscela fa parte della gamma “Forma Ok wellness” che, in sinergia con il “metodo FormaOk”, permetterebbe di perdere peso senza rinunce. Siamo di fronte a un programma davvero straordinario stando alle frasi altisonanti.

 

Il segreto della farina “magica è da ricercare nel diverso apporto nutrizionale rispetto a quella classica. La tabella proposta nel sito internet fa una comparazione tra i nutrienti che però risulta alquanto strana. I dati inseriti nella colonna di destra non  sembrano molto corretti sia per quanto riguarda le proteine sia per le  fibre. A parte questi errori grossolani dove il triplo di fibre e il quadruplo di proteine non coincidono con i numeri inseriti, nella tabella manca l’apporto calorico. Basta confrontare questo valore (322Kcal/ 100g) indicato su un’altra parte dell’etichetta con quello della farina tradizionale di frumento 00 (340Kcal/ 100g: dati Inran) per rendersi conto che la diminuzione delle calorie è di circa il 6%. Forse si tratta di un valore troppo piccolo per dimagrire.

 

tabella gusto mix farina loconte dimagrire

 

Gli ingredienti della farina magica sono: farina di grano tenero tipo “00”, proteine vegetali, amido di mais, fibra di mais, fibra di avena, fibra di riso, farina di fagioli, lievito di birra, farina di konjak (glucomannano: 75%), sale, bicarbonato di sodio. Analizzando la composizione emerge che il segreto dovrebbe essere collegato all’elevata presenza di proteine e fibre. Se da un punto di vista nutrizionale una farina con il 16,8% di proteine è una novità, il collegamento con la perdita di chili e il dimagrimento risulta difficoltoso e in contrasto con la normativa che regolamenta le diciture che si possono indicare sulla confezione.

 

formaok lo conte farina dimagrire
La pubblicità degli alimenti della gamma “Forma Ok wellness” fa molte promesse

Siamo quindi di fronte a una campagna pubblicitaria aggressiva, in cui vengono fatte molte promesse per spingere l’acquisto dei numerosi prodotti inseriti nella linea “Forma Ok wellness”.

 

Basta leggere i claim che compaiono nella locandina a destra per rendersene conto: “Dimagrisci senza rinunce“, “Favorisce il benessere psicofisico“, “Facilità (?) il senso di sazietà“, “Accelera il metabolismo” e infine “Migliora la regolarità intestinale“.

 

In rete i siti con le informazioni sulla farina magica e gli altri prodotti della linea dietetica, sono numerosi e rimandano a una pagina dove si possono acquistare. Da nessuna parte è però indicata una base scientifica, un’autorizzazione sanitaria, una ricerca, uno studio ecc…

 

 Sara Rossi

©Riproduzione riservata

Foto: Formaok.com, Lefarinemagiche.it

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Dietidea Riso Scotti: censurata la pubblicità. Sotto accusa anche il professor Nicola Sorrentino

La pubblicità della Dieta Riso Scotti, Dietidea, firmata dal dietologo Nicola Sorrentino è ingannevole. Il …

3 Commenti

  1. Dobbiamo ringraziarvi per il Vs servizio che ha di fatto messo in evidenza la possibilità di ottenere una lettura diversa del messaggio collegato al prodotto “Il gusto Mix”, da poco in commercio e collegato al metodo Formaok. Il concetto a cui noi facciamo riferimento è ben ripreso da voi nella premessa, dove specificate che la miscela fa parte di una gamma di prodotti che, in sinergia con il metodo Formaok permette di perdere peso senza rinunce.
    I prodotti considerati, per gli ingredienti contenuti, sono un valido aiuto per modificare il proprio stile di vita e permettono di seguire con facilità il metodo Formaok ottenendo i risultati promessi.
    E’ anche vero che errori di battitura relativi alle differenze con i prodotti tradizionali non fanno un buon servizio e mandando fuori strada chi invece a ragione vuole capire di più!
    E’ comunque nostra intenzione promettere ciò che è possibile mantenere, infatti sul retro di ogni confezione i consumatori trovano la seguente descrizione: “Questo prodotto è creato per essere utilizzato nel rispetto dei dettami del metodo Formaok, che se ben applicato produce gli effetti promessi (www.formaok.com). All’interno del sito si spiegano nei dettagli le caratteristiche delle singole materie prime utilizzate riconosciute da tutta la comunità scientifica.

  2. È incredibile come nel mondo della diet industry vengano riciclate periodicamente soluzioni e prodotti che ormai hanno chiaramente dimostrato la loro inutilità.
    Le farine proteiche sono una trovata vecchia, forse non vi ricordate il buon vecchio pane di Rivalta, che all’inizio degli anni 2000 spopolava?
    http://www.cibo360.it/alimentazione/disinformazione/diet_industry/pane_di_rivalta.htm
    Negli USA TUTTI i cibi hanno un loro equivalente “low carb” da almeno 20 anni ma non mi sembra che questo abbia comportato una diminuzione dell’obesità e del sovrappeso.
    Dopo 10 anni ecco rispuntare un’altra farina proteica. I risultati? Saranno come sempre fallimentari.
    Consumare più proteine e più fibre non vi farà dimagrire!

  3. Maria Cristina Casiraghi

    Solo un paio di commenti:…… la farina farà dimagrire(??!!) tuttavia non mangiamo farina ma prodotti finiti, generalmente ottenuti utilizzando altri ingredienti…..
    ….inoltre vi è un grosso punto confondente nell’etichetta!!!…. L’indice glicemico è un parametro di qualità nutrizionale relativo ad un prodotto pronto al consumo, che dipende da un elevato numero di fattori come ad es. altri ingredienti del prodotto, la tecnologia produttiva ecc…. che senso ha riportarlo nell’etichetta di una farina??? …