Home / Etichette & Prodotti / Etichetta delle bevande alcoliche: la Commissione Ue chiede all’industria una proposta di autoregolamentazione. Necessario indicare ingredienti e dichiarazione nutrizionale

Etichetta delle bevande alcoliche: la Commissione Ue chiede all’industria una proposta di autoregolamentazione. Necessario indicare ingredienti e dichiarazione nutrizionale

vini scaffale
La Commissione Ue ha dato un anno di tempo ai produttori di bevande alcoliche per formulare una proposta di etichettatura

La Commissione europea ha presentato una relazione al parlamento e al Consiglio europeo che dà un anno di tempo all’industria per presentare una proposta di autoregolamentazione per indicare in etichetta l’elenco degli ingredienti e la dichiarazione nutrizionale di tutte le bevande alcoliche. Se la Commissione Ue riterrà la proposta dei produttori inadeguata, procederà con una valutazione di impatto, che porterà a una regolamentazione.

Secondo il commissario europeo per la Salute e la Sicurezza alimentare, Vytenis Andriukaitis, i cittadini hanno il diritto di essere pienamente informati su ciò che bevono e la relazione della Commissione “non individua alcuna ragione obiettiva che giustifichi l’assenza della lista degli ingredienti e delle informazioni nutrizionali sulle bevande alcoliche”.

bevande alcoliche
L’attuale Regolamento Ue esenta le bevande alcoliche da dichiarazione nutrizionale e lista degli ingredienti

L’attuale regolamento Ue (n. 1169/2011) esenta le bevande che contengono più dell’1,2 % di alcol in volume dall’etichettatura obbligatoria dell’elenco degli ingredienti e della dichiarazione nutrizionale. Alcuni Stati (Austria, Croazia, Repubblica Ceca, Finlandia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Lussemburgo, Portogallo, Lituania e Romania) hanno mantenuto o adottato disposizioni nazionali che impongono ulteriori prescrizioni di etichettatura degli ingredienti o di determinati componenti, per alcune o tutte le bevande alcoliche. Ora la Commissione europea vuole arrivare a una regolamentazione armonizzata, che valga uniformemente per tutti gli alcolici e per tutti gli Stati.

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare.  Clicca qui

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

bi san bernardo arancia amara nutri-score zucchero

San Bernardo, l’aranciata amara Bi contiene 5,3 zollette di zucchero in un bicchiere da 250 ml!

Bere è importante e in estate ancora di più. Ovunque si possono trovare consigli più …