Home / Etichette & Prodotti / EstaThé alla pesca, quasi 10 zollette di zucchero in ogni bottiglietta

EstaThé alla pesca, quasi 10 zollette di zucchero in ogni bottiglietta

zollette di zucchero estate 2019 estathéEstathé Ferrero, quante zollette di zucchero vengono aggiunte in una bottiglietta da 500 ml? Dalle indicazioni in etichetta si tratta di quasi 10 zollette da 5 g,  pari a 49,5 g come mostra la fotografia. Bere tutto il contenuto di una bottiglietta di Estathé vuol dire ingerire il 99% dello zucchero che una persona adulta dovrebbe assumere ogni giorno, mentre per quanto riguarda le calorie si tratta del 10% circa del valore limite giornaliero.

Gli zuccheri aggiunti agli alimenti sono accusati di essere una delle maggiori cause di obesità. Secondo l’Oms, per abbassare il rischio di serie patologie croniche gli zuccheri semplici aggiunti (*) non devono superare il 10% delle calorie giornaliere. Per un adulto vuol dire circa 50 grammi al giorno corrispondenti a 10 zollette. Oggi lo zucchero si trova dappertutto anche in quantità elevata come in questo caso. Nella lista ci sono alimenti insospettabili come zuppe, salse, conserve, bevande.

Aspettiamo le vostre segnalazioni.

(*) Gli zuccheri aggiunti o zuccheri liberi sono quelli contenuti in alimenti e bevande zuccherate, miele, sciroppi, succhi di frutta da concentrato, e succhi/spremute/centrifughe/estratti anche 100% di frutta.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare basta anche un euro.

 

  Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Guarda qui

SENZA GLUTINE CELIACHIA

“Senza glutine” la scritta che si trova sui prodotti più impensabili. Un lettore chiede se è lecito

Perché alcuni prodotti naturalmente privi di glutine presentano il claim “senza glutine”? Se lo chiede …

3 Commenti

  1. Avatar

    Io continuo a sperare che prima o poi anche qui arrivi la moda del tè senza zucchero, come dovrebbe essere ed è normale per esempio in Asia.
    Ma purtroppo lo zucchero è essenziale per nascondere la bassissima qualità (profilo aromatico inesistente) del tè usato industrialmente.

    • Avatar

      Beh, ormai lo zucchero man man lo stanno sostituendo con l’estratto di stevia, dolcificannaturale, oppure stanno distribuendo le stesse bevande zero, ovvero senza zucchero!

    • Avatar

      L’Estathe alla stevia lo trovo troppo dolce, e la stevia modifica il gusto. Si sente un sottofondo erboso. Anch’io spero si decidano a farlo senza zucchero, o “zero”, o come cavolo vogliono chiamarlo. Risparmierebbero i soldi dello zucchero e potrei bermi qualcosa che mi piace senza rimorsi…