Home / Recensioni & Eventi / Aperte le iscrizioni al corso gratuito di trasformazione ortofrutticola della Fondazione ITS Agroalimentare per il Piemonte

Aperte le iscrizioni al corso gratuito di trasformazione ortofrutticola della Fondazione ITS Agroalimentare per il Piemonte

ragazzo libri melaLa Fondazione ITS Agroalimentare per il Piemonte ha aperto la selezione degli studenti al corso gratuito biennale per tecnico superiore della trasformazione ortofrutticola, figura che opera nelle industrie e nelle piccole e medie imprese del settore.

Si tratta di un corso biennale post diploma, rivolto a giovani adulti interessati a sviluppare un progetto professionale e un inserimento lavorativo con funzioni tecnico-operative, della durata di 1800 ore, fra cui 600 ore di stage in aziende del settore agroalimentare e 320 ore di lezione in laboratorio.

Al termine del percorso si accede all’esame di Stato per il rilascio del Diploma di tecnico Superiore, V livello EQF. Il percorso formativo ITS è un sostitutivo del periodo di pratica obbligatorio per l’iscrizione nell’albo professionale degli agrotecnici e degli agrotecnici laureati. Il corso si svolge a Cuneo presso la sede dell’Agenform in p.zza Torino, 3. La scadenza di presentazione delle proposte è prevista per il 3 ottobre 2018 alle ore 15.00.

Open day: giovedì 13 e martedì 25 Settembre dalle ore 9 alle 13 e dalle 14 alle 17 presso la sede Agenform in p.zza Torino, 3, Cuneo, (http://www.agroalimentarepiemonte.it/offerta-formativa/trasformazione-ortofrutticola/)

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

 

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

“Autenticità e frodi” della filiera agroalimentare: il seminario organizzato da CSQA

Il prossimo 24 ottobre si terrà a Bologna il seminario “Autenticità e frodi” organizzato da …