Home / Recensioni & Eventi / Corso su alimentazione e nutrizione nella medicina di genere. Aperte le iscrizioni all’Università di Pavia

Corso su alimentazione e nutrizione nella medicina di genere. Aperte le iscrizioni all’Università di Pavia

corso perfezionamento alimentazione nutrizione donna paviaApriranno a ottobre le iscrizioni per il corso di perfezionamento in “Alimentazione e nutrizione nella medicina di genere” organizzato dall’Unità di Scienze dell’alimentazione del Dipartimento di Sanità pubblica, medicina sperimentale e forense, presso l’Università degli Studi di Pavia.

L’obiettivo è di fornire ai partecipanti le informazioni necessarie per rispondere alle esigenze nutrizionali delle diverse fasi della donna (crescita, età fertile, gravidanza e menopausa), durante le quali si verificano cambiamenti fisiologici importanti.

Il corso fornirà informazioni sui processi fisiologici, su come identificare i fattori di rischio e intervenire sugli stili di vita scorretti. Saranno illustrate anche le linee guida nazionali e internazionali per l’alimentazione femminile e verranno forniti gli strumenti per sviluppare le competenze per la progettazione di interventi educativi. Il programma prevede  cinque moduli didattici, che tratteranno la nutrizione in tutte le fasi della vita, della bambina alla donna anziana, per un totale di 500 ore tra lezioni frontali, attività pratiche e studio individuale (pari a 20 CFU).

Le lezioni si terranno presso le aule della Cascina Cravino (Via Bassi, 21 Pavia) da gennaio/febbraio 2019 a dicembre 2019, nelle giornate di venerdì e sabato, dalle ore 9.00 alle 18.00, e la frequenza è obbligatoria. Il corso è aperto a un numero  massimo di 50 partecipanti ed è volto ai laureati triennali, specialistici e magistrali in qualsiasi ambito. L’iscrizione ha un costo di 1.500 euro.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni consultare il sito ufficiale.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare basta anche un euro.

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

veterinaria e mafie libro

“Veterinaria e mafie”: un libro che raccoglie le storie di contrasto alle mafie nella professione sanitaria

“Sono una veterinaria da molti anni. Quando ho conosciuto la professione minacciata dalle mafie credevo …