Home / Etichette & Prodotti / Etichetta antispreco da Sainsbury: "congelare entro la scadenza" al posto di "congelare subito dopo l`acquisto" per evitare che troppo cibo finisca nella spazzatura

Etichetta antispreco da Sainsbury: "congelare entro la scadenza" al posto di "congelare subito dopo l`acquisto" per evitare che troppo cibo finisca nella spazzatura

Secondo la catena inglese di supermercati Sainsbury, le nuove etichette che incoraggiano i consumatori a congelare il cibo entro la scadenza e non più subito dopo l’acquisto permetteranno di “salvare” 800 mila tonnellate di alimenti venduti dal magazzino stesso che, ogni anno, finiscono nella spazzatura. La notizia è riportata sul Daily Mail.

L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Waste & Action Resources Programme (Wrap), prevede la sostituzione dell’avviso “congelare il giorno dell’acquisto” con “congelare il più presto possibile, entro la data di scadenza”. Chiarendo così ai clienti che il prodotto, finché è fresco, può essere riposto in freezer in qualsiasi momento.

 

Una ricerca di Wrap dimostra che il 60% delle persone è convinta che il cibo possa essere congelato senza rischi per la salute solo appena acquistato: così, per eccesso di prudenza, i consumatori finiscono poi per buttare via molti alimenti che non riescono a consumare entro la scadenza.

 

Secondo un’analisi di Sainsbury, già oggi il 62% degli inglesi usa il freezer per allungare la vita del cibo. Ma in un sondaggio effettuato dal Wrap nelle scorse settimane, solo il 21% degli intervistati ha surgelato gli alimenti in giorni diversi da quello in cui aveva fatto la spesa. Risultato: le famiglie del Regno Unito ogni anno complessivamente buttano 7,2 milioni di tonnellate di alimenti e bevande ancora in gran parte commestibili. 

 

Beth Hart, responsabile di Sainsbury per la tecnologia del freddo e della surgelazione, ha dichiarato: «L’avvertimento “congelare il giorno dell’acquisto” deve essere cambiato perché nessuna esigenza di sicurezza impedisce che il cibo venga messo nel freezer in un’altra data». 

Andrew Parry, direttore del settore della prevenzione degli sprechi alimentari, ha aggiunto: «Questo cambiamento in etichetta è un primo passo importante. Adesso quando apriremo il frigorifero sapremo che possiamo congelare la maggior parte dei cibi che si stanno avvicinando alla data di scadenza e consumarli successivamente».

 

Le nuove diciture sulle etichette di Sainsbury seguono la richiesta fatta a settembre dal governo alle catene di supermarket di sostituire la scritta “da vendersi entro il….”, utilizzata molto in Inghilterra, con ”da consumare entro o preferibilmente entro il …” , nell’ottica di ridurre gli sprechi.

 

Una ricerca condotta da Love Food Hate Waste ha stimato che il cibo gettato via perché scaduto costa in media 50 sterline al mese alle famiglie e mostra come sia importante che i consumatori utilizzino la congelazione il più possibile. «Il freezer funziona come una pausa, dando più tempo per consumare cio che viene acquistato. Una volta congelato, rimane fresco e mette in stand by la data di scadenza». 

Mariateresa Truncellito

foto: Photos.com; Daily Mail

 

Avatar

Guarda qui

Close up photo of charming lovely hipster playing with cakes pies candies in kitchen preparing for birthday dressed in white woolen pullover isolated over colorful background

Ma esiste davvero un biscotto sano? Altroconsumo analizza 168 prodotti tra frollini, biscotti secchi, integrali e ‘senza’

C’è chi i biscotti preferisce mangiarli a colazione, chi li accompagna al classico tè delle …

Un commento

  1. Avatar

    Non sono convinta di questa cosa. E poi non capisco: "il freezer funziona come una pausa, dando più tempo per consumare cio che viene acquistato" E acquistare meno no eh?