Home / Controlli e Frodi / Gran Bretagna, nei take away il 21% dei piatti a base di carne d’agnello contiene altre carni più economiche. Nelle salse rintracciati allergeni non dichiarati

Gran Bretagna, nei take away il 21% dei piatti a base di carne d’agnello contiene altre carni più economiche. Nelle salse rintracciati allergeni non dichiarati

Minced meat kebabs
Il 21% dei piatti di carne d’agnello venduti nei take away britannici contiene altre carni più economiche,

Il 21% dei piatti di agnello venduti nei take away britannici contiene altre carni più economiche, come manzo e pollo, che però non sono dichiarate. Nel 4% dei casi, nelle salse servite è stata rilevata la presenza di allergeni non dichiarati, come le proteine di mandorle e arachidi. Nel 2% dei campioni analizzati  sono stati riscontrati  quantità di additivi superiori ai limiti – si tratta di due coloranti artificiali, il giallo arancio S (E110) e il rosso cocciniglia A (E124) – per i quali nelle etichette deve essere riportata l’avvertenza “può influire negativamente sull’attività e l’attenzione dei bambini”.

 

Sono questi i risultati dei test condotti dalla Food Standards Agency su 307 piatti di carne d’agnello venduti da take away in Inhgilterra. I controlli erano stati annunciati lo scorso anno, dopo un’indagine condotta dalla rivista dei consumatori Which? in sessanta take away di Londra e Birmingham. Negli esercizi pubblici dove sono stati rielvati problemi, le autorità locali hanno imposto misure correttive e in alcuni casi hanno sporto denuncia. Dei 65 campioni contenenti carne diversa da quella di agnello, in 23  casi la presenza di altri tipi di carne era inferiore all’1%, il che è indice di un probabile trattamento inadeguato durante la lavorazione, piuttosto che di un’adulterazione.

 

Beniamino Bonardi

© Riproduzione riservata

Foto: iStockphoto.com

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Le frodi alimentari segnalate da Coldiretti sono risibili, quelle vere come Prosciuttopoli non ci sono!

Il comunicato stampa di Coldiretti sulle Agromafie del 14 febbraio 2019, ripreso da diversi media …