;
Home / Pubblicità & Bufale / UK: lo spot dei produttori di birra che presenta l’alcol come fattore di successo è stato censurato

UK: lo spot dei produttori di birra che presenta l’alcol come fattore di successo è stato censurato

birre_78457398
Uno spot di 5 produttori di birra è stato censurato in UK

Uno spot dell’associazione che riunisce cinque marche di birra, tra cui Heineken e Carlsberg è stato censurato come “irresponsabile” dall’organo di autodisciplina pubblicitaria britannico, l’Advertising Standard Authority (Asa). Secondo la sentenza  la pubblicità induce a pensare che l’alcol aiuti a superare il nervosismo e a risolvere le situazioni problematiche, cambiando l’umore e il comportamento, oltre che favorire il successo sociale.

 

I produttori di birra hanno difeso lo spot, sostenendo che nelle tre storie dove si racconta che  l’alcol è solo una fonte di ristoro. L’intenzione era di “celebrare il ruolo che la birra può svolgere nella vita, in modo divertente, scanzonato”, e permettere allo spettatore di distinguere tra situazioni ed eventi della vita reale da una parte, e scene assolutamente non realistiche dall’altra.

 

La campagna pubblicitaria, caratterizzata dallo slogan “Let There Be Beer”, a cui corrisponde una pagina Facebook, è promossa dalla Coalition of UK Brewers e l’esposto che ha portato al pronunciamento dell’Asa è stato presentato dall’Alcohol Concern Youth Alcohol Advertising Council.

 

 

Beniamino Bonardi

©Riproduzione riservata

Foto: Photos.com

 

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

integratore alimentare lattoferrina censura

Integratori alimentari, censurato lo spot della Lattoferrina 200 Immuno

Il Giurì dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria (Iap), con la pronuncia n. 18/2021 del 28/5/2021, ha …