Home / Etichette & Prodotti / Prosciutto Beretta: la finta leggerezza dell`affettato nominato "Prodotto dell`Anno"

Prosciutto Beretta: la finta leggerezza dell`affettato nominato "Prodotto dell`Anno"

Gli  affettati della linea  Semplici Piaceri proposti dal salumificio Fratelli Beretta sono stati eletti “Prodotto dell’Anno” (premio assegnato attraverso una ricerca di mercato svolta tra i consumatori, che si traduce in un bollino rosso sulla confezione e una visibilità sul sito). www.prodottodellanno.it).

 

Ma cosa distinguono i cinque affettati della nuova linea di Beretta dagli altri salumi dell’azienda? Dal connubio tra “leggerezza e praticità”, spiega il produttore. Anche sulla confezione la tabella nutrizionale è titolata con lo slogan  “Stai Bene Semplicemente” , e in evidenza compare la scritta “tagli di carne selezionati, ingredienti genuini, erbe aromatiche e aromi naturali”. L’assortimento comprende  tacchino al forno, porchetta arrosto, petto di pollo arrosto, kebab e prosciutto cotto alla brace.

 

Esaminando con attenzione il prosciutto cotto alla brace e leggendo le indicazioni sull’etichetta, emerge chiaramente la funzione dietetica del prodotto. Il testo evidenzia  il piacere di un affettato con un contenuto di grassi del 5%  e sottolinea che si tratta di un valore basso. Anche l’assenza di glutine viene segnalata molto bene. Tutta la confezione rimanda alla leggerezza.

Per curiosità abbiamo fatto un  confronto con un prosciutto cotto sempre Beretta ma inserito nella linea tradizionale denominata La Fresca Salumeria.

Leggendo la tabella nutrizionale si scopre che il prosciutto  fornisce le stesse calorie ed ha lo stesso contenuto di grassi (5%), in più è classificato come un prodotot di Alta Qualità mentre nella linea Semplici Piaceri troviamo un prosciutto cotto Scelto. In altre parole vuol dire che la linea tradizionale è di qualità superiore (per capire le differenze si veda: “Prosciutto cotto di alta qualità: troppe aziende vantano una qualità inesistente. Guida all’acquisto“).

 

Se quindi con l’affettato di tacchino al forno, petto di pollo e porchetta è plausibile una ricerca di prodotti dal basso contenuto calorico e grassi nel caso del prosciutto si tratta più di  una evidente forzatura del marketing che cerca di illudere con belle parole e altrettanto eleganti immagini l’attenzione dei consumatori. Anche rispetto agli ingredienti non si riscontrano apparentemente differenze di rilievo.

 

Francesca Avalle

 

Prodotto

Prezzo indicativo

Ingredienti

Fratelli Beretta 1812

Semplici Piaceri

Prosciutto cotto scelto alla brace

 

2,39-2,99 € 

Vaschetta confezionata in atmosfera protettiva 100g

Carne di suino, sale, destrosio, aromi naturali, spezie. Antiossidante: ascorbato di sodio. Conservante: nitrito di sodio.

Non contiene: polifosfati e glutammato monosodico aggiunti.

 

 

 

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI

  

100g

Porzione da 50 g

%GDA

Energia kcal

kJ

131

309

65,7

276,1

3,3%

 

Carboidrati g

0,5

0,3

0,1%

Proteine g

21,0

10,5

21,0%

Grassi g

5,0

2,5

3,6%

 

Guarda qui

Two pretty female sisters go shopping together, stands in grocer`s shop, select fresh milk in paper container, read label, carry rucksacks, have serious expressions. People and commerce concept

L’assurda proposta italiana dell’origine di tutti gli ingredienti obbligatoria in etichetta bocciata da Bruxelles

L’origine di tutti gli ingredienti in etichetta? Non si può fare. Come era stato ampiamente …

3 Commenti

  1. La presenza di nitirti limita sempre la qualità di un prodotto. Quindi non sfugge a questa regola anche il prosciutto cotto della Beretta. Molto meglio i prodotti dop, conservati solo con sale.

  2. Benito Mantovani

    Ritengo superfluo un mio commento sulla finta leggerezza del prosciutto Berretta, facente parte della linea â

  3. Concordo con Simone,la presenza di nitriti è sempre limitante in qualsiasi caso della qualità del prodotto stesso…meglio evitarli…