Home / Il Fatto Alimentare

Il Fatto Alimentare

La campagna contro l’invasione dell’olio di palma è stata una vittoria. Abbiamo convinto le aziende ad abbandonare l’olio tropicale

A distanza di due anni dalla campagna di informazione contro l’invasione dell’olio di palma e dalla petizione lanciata su Change.org da Il Fatto Alimentare e Gift (Great Italian Food Trade) l’Italia sta diventando il primo paese europeo palm free. Abbiamo fatto tutto da soli, visto che Coldiretti, Greenpeace e Altroconsumo non hanno voluto condividere il progetto. In due anni abbiamo …

Continua »

La dieta mima digiuno: reale progresso o ennesima moda? Il parere critico di due esperti del Centro di Riabilitazione Nutrizionale

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento scritto da un nutrizionista del Centro di Riabilitazione Nutrizionale e da un medico del Centro Metamorfosi sulla dieta mima digiuno di Valter Longo. Si tratta del primo intervento critico nei confronti di un modello di  dieta che ha trovato uno spazio promozionale e pubblicitario enorme su tutti i media. Di fronte a questa situazione “imbarazzante” …

Continua »

L’Italia abbandona l’olio di palma e si candida a diventare il primo paese senza grasso tropicale. Nutella e Kinder però non cambiano ricetta

La recente notizia che Coop in cinque mesi ha cambiato le ricette di oltre 100 prodotti a marchio è un chiaro segnale di come si sta muovendo il mercato italiano. La decisione si somma alle scelte di Esselunga, che ha modificato da tempo buona parte dell’assortimento. Ci sono poi catene come: Carrefour, Unes, U2, Iper e Pam e decine di …

Continua »

Quinoa: lo “pseudocereale” dalle mille virtù. Cosa scegliere tra bio e convenzionale, italiano e dei Paesi andini

  Piccoli semini color crema, oppure rossi, o neri: la quinoa è annoverata fra i superfood e le vendite galoppano. Secondo il Rapporto Coop 2016 il fatturato di questo prodotto nella grande distribuzione nell’ultimo anno è quasi raddoppiato raggiungendo i 6,1 milioni di euro. Il boom delle vendite ha fatto lievitare i prezzi pagati ai produttori: dai 400 dollari a …

Continua »

Torna la lobby dell’olio di palma: giornali e siti scatenati contro la “demonizzazione” dell’olio tropicale. Dibattiti e interviste a senso unico

Una nuova lobby dell’olio di palma opera in Italia. Le aziende che hanno investito 10 milioni di euro in campagne pubblicitarie per cercare di convincere i consumatori che l’olio tropicale non distrugge le foreste e non fa male alla salute, hanno cambiato strategia. La nuova lobby è tornata alla carica e i riscontri sono immediati.  Sui giornali si vedono molti …

Continua »

Vegetariani e vegani: abbiamo confrontato i piatti pronti venduti al supermercato con quelli tradizionali

Da qualche anno, in tutti i supermercati, una parte del banco frigo è dedicata ad alimenti adatti a vegetariani e vegani. Si tratta di sostituti della carne e dei formaggi, di salse e piatti pronti, destinati alle persone  che – sempre più numerose – hanno eliminato dalla dieta carne e pesce (vegetariani), o tutti i prodotti di origine animale (vegani). …

Continua »

Olio di palma: continua la disinformazione con interviste su Corriere.it, Wired.it, agenzie stampa e altri media

Non c’è «alcuna evidenza scientifica» per giustificare «le campagne, sconfinate spesso nella demonizzazione», dell’olio di palma. Che tristezza leggere su Corriere della sera.it, Wired e su altri media titoli e frasi di questo tipo che cercano in tutti i modi di salvare l’olio di palma, attribuendogli in alcuni casi qualità antitumorali. Nella grande operazione di recupero sono scesi in capo Dario Bressanini, …

Continua »

Mozzarella vera o finta? Chi usa la cagliata dovrebbe dichiararla in etichetta. Il parere dell’avvocato Dario Dongo

Gentile Redazione sul vostro articolo dedicato alla mozzarella, leggo che la legge non obbliga a riportare il termine “cagliata”, ma non sono d’accordo. Le mozzarelle prodotte a partire da cagliata, utilizzano un ingrediente composto, la cagliata, appunto, costituita almeno da latte, sale, caglio. La normativa, ossia l’allegato VII, parte E del Reg 1169/2011 prevede infatti che: 1. Un ingrediente composto …

Continua »

Sette trucchi per mangiare meno. La guida di Fooducate per evitare le calorie inutili

mangiare meno

La regola base per perdere peso è semplice: introdurre meno calorie di quante se ne brucino. Facile a dirsi, ma spesso non riusciamo a resistere alle tentazioni. Il blog americano Fooducate ha pubblicato una lista di sette semplici trucchetti per autoconvincersi a evitare le calorie in eccesso. Bere uno o due bicchieri d’acqua prima di ogni pasto. Può capitare che il …

Continua »

Olio di palma: l’inarrestabile invasione del grasso tropicale tra conflitti d’interesse, rischio cardiovascolare e problemi ambientali

Il grasso di colore rosso ottenuto dal frutto della palma da olio, tradizionalmente utilizzato per cucinare nei paesi produttori, dopo la raffinazione diventa banco ed è considerato l’olio più consumato al mondo. Secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) la produzione globale è più che triplicata negli ultimi vent’anni, passando da 12,8 milioni di tonnellate nel 1992 …

Continua »

Stop olio di palma: 40 mila persone firmano la petizione lanciata una settimana fa da Il Fatto Alimentare e Great Italian Food Trade su Change.org

Sono più di 40mila le persone che hanno aderito alla petizione lanciata una settimana fa da Il Fatto Alimentare e Great Italian Food Trade su Change.org per dire stop all’invasione dell’olio di palma presente nel 95% dei prodotti da forno. Ringraziamo tutte queste persone e le invitiamo a rilanciare l’appello sulle pagine dei loro social network per aumentare il numero …

Continua »

Ceci Valfrutta e Auchan: cambia la confezione e il prezzo, ma il prodotto è lo stesso. Le marche del supermercato coprono il 60% del mercato dei ceci in scatola

Il contenuto non presenta differenze, cambia solo la forma del contenitore in vetro. È quanto emerge dal confronto che Il Fatto Alimentare ha fatto tra i ceci in vaso di vetro da 360g a marchio Auchan e quelli nello stesso formato Valfrutta, entrambi i prodotti lavorati e confezionati da Conserve Italia, anche se in due stabilimenti diversi: nello stabilimento di …

Continua »

Spaghetti con pesticidi nei supermercati della Svizzera francese. Quattro le marche italiane su 15, e tre quelle svizzere. Nessuna confezione supera i limiti di legge. Bene i risultati per la pasta bio

pasta italiana barilla spaghetti 87526067

Sette confezioni di spaghetti su quindici  acquistate in grandi supermercati e discount della Svizzera francese (Aldi, Lidl, Coop, Manor e Denner), contengono pesticidi, anche se in quantità inferiore rispetto ai limiti consentiti. Premesso che il gruppo di campioni comprendeva  spaghetti biologici che convenzionali,  il laboratorio ha riscontrato in sette marche di spaghetti una quantità di residui inferiore a quanto previsto …

Continua »

Consumatori e aziende alimentari di fronte alla nuova legge sull’etichettatura alimentare: un libro spiega e commenta le novità portate dalle normative europee

libro consumatori e imprese

I consumatori e le imprese: due facce di una stessa medaglia, sono i destinatari di un libro che descrive con cura e la nuova  normativa sull’etichettatura dei prodotti alimentari. Per capire meglio le nuove regole il testo è affiancato da  numerosi grafici, da disegni e tabelle esplicative che facilitano la lettura. Ci sono esempio di etichette  italiani e stranieri, con …

Continua »

Occhio alla Spesa

dipietro-occhio

Alessandro Di Pietro, ex conduttore del programma Occhio alla spesa, è stato licenziato dalla Rai in seguito ad una sentenza dell’Antitrust che accusa il programma di avere realizzato pubblicità occulta a favore della pasta Aliveris. Nel corso di tre puntate, recita la sentenza “vengono ripetutamente descritte in modo estremamente enfatico tutte le caratteristiche benefiche della pasta, vengono  trasmessi servizi interamente …

Continua »