Home / Pubblicità & Bufale / La bufala dell’acqua alcalina ionizzata che cura diabete, arteriosclerosi e tumori. Multa dell’Antitrust di 65.000 euro

La bufala dell’acqua alcalina ionizzata che cura diabete, arteriosclerosi e tumori. Multa dell’Antitrust di 65.000 euro

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Integratori alimentari, lo Iap censura le pubblicità di Mavosten, Normolip 5 e Ansiolev. Suggerivano effetti tipici dei farmaci

Il Comitato di controllo dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria, con l’ingiunzione numero 26/20 del 5 giugno 2020 …

7 Commenti

  1. Avatar

    Non mi sembra sia cambiato molto …… su uno di questo siti, e possibile scaricare o guardare un pdf che promette miracoli, praticamente l’acqua alcalina serve a tutto, meglio di padre pio ……..
    Forse era il caso di aggiungere uno zero alla multa ?

  2. Avatar

    Ancora oggi, 26 Novembre, su http://www.auroradagostino.it si propaganda l’”acqua ionizzatata alcalina” erogata dallo ionizzatore Aurora D’Agostino è un elisir naturale di salute, con eccezionali proprietà idratanti, ossigenanti, antiossidanti e disintossicanti. Tamponando gli acidi presenti nel nostro organismo, l’acqua ottenuta con questo dispositivo ristabilisce le regolari funzioni vitali. Il ripristino dell’equilibrio acido-basico nel nostro corpo permette di prevenire l’insorgere di numerosi disturbi e malattie. Diabete, osteoporosi, arteriosclerosi e calvizie sono solo alcuni esempi di patologie collegate all’assimilazione di troppi acidi.

  3. Avatar

    Il fatto più scandaloso è quello delle multe
    Sono ridicole. Il boicottaggio sarebbe la cosa migliore ma i consumatori non osano

  4. Avatar

    i consumatori non osano perché non sanno e non si rendono conto di quanto accade.

  5. Avatar

    Quello che non ho ben capito, che oltre al prodotto di Aurora D’Agostino, si criticano anche i presunti benefici dell’acqua alcalina ionizzata?

  6. Avatar

    Le multe sono ridicole e già messe in conto da chi pratica le bufale. Basterebbe che fosse previsto che alla reiterazione della scorrettezza dopo la prima multa venisse inibita la licenza a produrre e vendere. Prima di ripetere la scorrettezza tutti ci ripenserebbero.

  7. Avatar

    Anche L’acqua Kangen