Home / Prezzi / Costa d’Avorio, è guerra civile nella patria del cacao. Se i prezzi aumentano non è; colpa delle speculazioni

Costa d’Avorio, è guerra civile nella patria del cacao. Se i prezzi aumentano non è; colpa delle speculazioni

Il 25 marzo il rappresentante francese dell’Agenzia ONU per i Rifugiati (Unhcr )ha dichiarato che la Costa d’Avorio sta affrontando una vera e propria tragedia umanitaria. Gli esuli hanno raggiunto un milione, 90.000 di loro sfollati in Liberia. Scuole e ospedali chiusi, legge e ordine al collasso, omicidi e feriti in crescita esponenziale. “Siamo molto vicini alla guerra civile in Abidjan”, ha dichiarato Gérard Araud al “Security Council”, nel commentare il progetto di risoluzione presentato da Francia e Nigeria. La risoluzione chiede di allontanare il golpista Laurent Gbagbo e porre fine alla violenza che lui ha alimentato nei confronti dei civili, con l’aiuto di cinque alleati di cui non viene per adesso fatto il nome. Si chiede inoltre che la Corte per i Crimini Internazionali e l’Alto Commissario per i Diritti Umani dichiarino l’intenzione di perseguire Gbagbo e i suoi alleati per ciò che hanno fatto e continuano a fare. I 15 membri del Consiglio di Sicurezza ONU dovrebbero discutere la questione in settimana, ma non si hanno notizie della data di un eventuale voto sulla risoluzione proposta. Intanto la “UN Operation in Cote d’Ivoire” (Onuci) ha iniziato a rispondere agli attacchi delle milizie al soldo del golpista.

Ifattoalimentare.it si è già interessato della vicenda ivoriana, evidenziando che l’improvviso aumento dei listini del cacao e dei prodotti da esso derivati non è causato – come la crisi alimentare in corso a livello globale – da speculazioni finanziarie e fenomeni atmosferici avversi, ma da un colpo di Stato realizzato a danno del presidente eletto Halassane Outtara, ex economista della Banca Mondiale, e a danno soprattutto dei cittadini che lo hanno votato nelle prime elezioni democratiche dopo tanti anni, i cui esiti sono stati riconosciuti come legittimi dalla comunità internazionale.

 

Foto: Photos.com

Per maggiori informazioni:

http://www.reuters.com/article/2011/03/25/us-ivorycoast-france-un-idUSTRE72O6KR20110325?feedType=RSS&feedName=worldNews

http://www.internazionale.it/tag/costa-davorio

http://notizielibere.myblog.it/archive/2011/03/08/costa-d-avorio-la-guerra-silenziosa.html

http://www.rinascita.eu/index.php?action=news&id=6960

http://www.ilpost.it/2011/03/05/il-massacro-delle-donne-in-costa-davorio

http://www.gruppoabele.org/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1457 http://www.repubblica.it/esteri/2011/03/03/news/costa_avorio-13140044

http://it.euronews.net/2011/02/28/costa-d-avorio-sull-orlo-di-una-nuova-guerra-civile

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2011-02-23/massacro-civili-costa-avorio-153129.shtml

http://www.iljournal.it/2011/guerra-civile-in-costa-davorio/222256

http://www.onlusblog.it/2011/02/02/crisi-in-costa-davorio

http://www.amnesty.it/costa-avorio-ancora-attacchi-mortali-nonostante-i-negoziati

http://www.amnesty.it/costa-avorio-mediazione-ecowas-deve-dare-priorita-a-diritti-umani

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare basta anche un euro.

  Dario Dongo

Dario Dongo
Avvocato, giornalista. Twitter: @ItalyFoodTrade

Guarda qui

olio costa d'oro Esselunga

Olio extravergine venduto a 2,99 €/l, il prezzo di due litri di Coca-Cola! Com’è possibile?

Nei supermercati Esselunga la settimana scorsa l’olio extravergine si poteva comprare sottocosto a 2,99 €/l, …