Home / Pianeta / Commissione speciale del Parlamento europeo sulla procedura di autorizzazione dei pesticidi. La decisione assunta dopo il caso del glifosato

Commissione speciale del Parlamento europeo sulla procedura di autorizzazione dei pesticidi. La decisione assunta dopo il caso del glifosato

Il Parlamento europeo ha istituito una commissione speciale incaricata di esaminare la procedura di autorizzazione dell’Ue per i pesticidi. La creazione della commissione speciale è una risposta alle preoccupazioni sul sistema di valutazione dei rischi che hanno accompagnato il rinnovo per cinque anni dell’autorizzazione al commercio dell’erbicida glifosato, deciso dalla maggioranza degli Stati Ue e dalla Commissione europea lo scorso novembre.

La commissione speciale del Parlamento europeo avrà nove mesi di tempo per valutare eventuali carenze nel modo in cui le sostanze sono valutate scientificamente e approvate, il ruolo della Commissione europea nel rinnovo della licenza di glifosato ed eventuali conflitti di interesse nella procedura di approvazione, quello delle agenzie dell’Ue e se esse dispongono di personale e finanziamenti adeguati per adempiere al loro mandato.

Lo scorso ottobre il Parlamento europeo aveva approvato una risoluzione in cui affermava che la pubblicazione dei cosiddetti “Monsanto Papers”, i documenti interni della Monsanto, azienda proprietaria e produttrice del Roundup, di cui il glifosato è la principale sostanza attiva – ha fatto sorgere dubbi in merito alla credibilità di alcuni studi utilizzati dall’Ue ai fini della valutazione della sicurezza. La risoluzione affermava che la procedura di autorizzazione dell’Ue dovrebbe basarsi unicamente su studi pubblicati e indipendenti sottoposti a revisione paritaria e commissionati dalle autorità pubbliche competenti, e che le agenzie dell’Unione europea dovrebbero essere rafforzate per consentire loro di lavorare in questo modo.

© Riproduzione riservata

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare 2018. Clicca qui

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

Pita, Arabic bread

Il pane più antico potrebbe avere 14 mila anni. Archeologi trovano briciole in un focolaio datato 4 mila anni prima dell’agricoltura

Gli esseri umani hanno iniziato a mangiare il pane migliaia di anni prima che l’agricoltura …

2 Commenti

  1. Una Commissione speciale per verificare le procedure della Commissione Europea e l’attendibilità scientifica dell’Agenzia per la sicurezza Alimentare (Efsa)?
    Interessante presa di posizione del Parlamento europeo, tardiva, emblematica, preoccupante ma sicuramente utile a fare un po’ di luce sui movimenti intestini e di potere all’interno delle istituzioni europee.

  2. La politica è, come sempre, in ritardo siderale sulla realtà dei fatti e, oltretutto, pavida ed in malafede. In tal senso, non ho alcuna speranza sul futuro.