Home / Etichette & Prodotti / Yogurt per bambini: sono necessari? Gunther Karl Fuchs nel suo blog Papille Vagabonde risponde alla domanda con un`analisi approfondita

Yogurt per bambini: sono necessari? Gunther Karl Fuchs nel suo blog Papille Vagabonde risponde alla domanda con un`analisi approfondita

E’ necessario lo yogurt per bambini? Gunther Karl Fuchs nel suo blog Papille Vagabonde  risponde alla domanda con un’analisi  approfondita che pone qualche dubbio sull’effettivo bisogno di certi prodotti  destinati ai bambini. Gunther Karl Fuchs è uno dei blogger più attenti del settore alimentare, capace di proporre  spunti critici e proposte intelligenti.

Nel test che segue va detto chiaramente  che nessuno  dei  prodotti esaminati è fuori norma, o dannoso per la salute. La rilfessione  è basata  sulla lettura degli ingredienti e delle tabelle nutrizionali.
 
E’ necessario uno yogurt per bambini?

Assolutamente no. Lo yogurt può essere dato ai bambini a partire da sette mesi, privilegiando quello bianco, oppure in alternativa quelli alla: mela, pera o banana, perché considerati meno allergizzanti e più digeribili. Dopo quando  piccoli hanno un anno si può spaziare su altri gusti. Dopo i due anni  si può passare allo yogurt alle fragole, lamponi, mirtilli, frutti di bosco che sono considerati più allergizzanti.

E’ bene ricordare che dopo i tre anni un bambino può mangiare quasi gli stessi alimenti di un adulto, anche se certe aziende hanno  segmentato il mercato creando uno yogurt destinato ai più piccoli  per fare fronte alle richieste delle mamme. Sono apparsi così sul mercato prodotti semplici  e altri  arricchiti  con zuccherini colorati, snack dolci o vitamine e sali minerali per catturare l’appeal del bambino.
Premesso che le mamme che  partecipano al forum del blog hanno dato un parere non positivo sugli yogurt per bambini, anche io voglio dare un contributo, per avvalorare questa tesi.

 
Cos’è uno yogurt
Uno yogurt è un latte fermentato da due batteri il lactobacillus bulgaricus e  lo streptococcus thermophilus. Quando si utilizzano altri fermenti come il  bifidobacterium bifidum e il lactobacillus casei  presenti nei vasetti di Activia di Danone e Actimel   si parla  di latte fermentati.
  Il Calcio
Molte aziende enfatizzano la presenza nei vasetti del calcio , è bene allora ricordare che  in 100 g di yogurt ci sono 120 mg di calcio , che troviamo anche  in 100 g di latte UHT  (una tazza di latte da  250 ml di latte può fornire 300 mg di calcio).
Molti dei vasetti di yogurt per bambini contengono troppo zucchero, più della media rispetto al prodotto per adulti, senza considerare  l’aggiunta di additivi e aromi. Chiaramente lo zucchero viene aggiunto per avere più “appeal” da parte del bambino per attenuare  il sapore acido, anche se  è meglio non abituare il piccolo al gusto molto dolce sin dai primi mesi di vita.
 Ingredienti da tenere d’occhio
Ecco adesso l’elenco di alcuni degli additivi utilizzati negli yogurt e nei dessert per bambini  che bisogna imparare a decodificare.
E 407 – Estratto di alghe rosse, meglio nota come carragenina,  utilizzata soprattutto nei budini,  nello yogurt non è  indice di qualità.
E 410 – Farina di semi di carrube, è un addensante, anche questo non è  indice  di qualità per uno yogurt
E 401– Estratto di alghe brune meglio noto come alginato di sodio è un altro addensante
Questi tre additivi  di origine naturale non sono assolutamente nocivi per la salute ma  la loro presenza in prodotti come lo yogurt non è  necessaria.
Altri additivi  impiegati  per creare prodotti più densi che assomigliano ai budini sono :
Amido di Mais, Lecitina di soia e Gelatina  per aumentare il volume e la cremosità.
Papille Vagabonde ha fatto un confronto  tra le tabelle nutrizionali di alcuni  yogurt per bambini alla banana: Teddi della Fattoria Scaldasole alla banana, Mio cremoso alla banana, Yogurtino Plasmon Banana, Danito Danone Banana, Yomo alla banana, Bio Esselunga bianco intero

 

Yogurt Teddi con preparato alla banana e arricchito di Calcio

L’azienda è la famosa Fattoria Scaldasole, che cerca di

differenziarsi con un prodotto biologico, il Teddi yogurt prodotto da latte bio con zucchero di canna. Lascia un po’ sorpresi la scritta Fonte di Calcio”, (15% RDA, cioè 130mg) e la voce degli ingredienti “sali minerali di calcio”. Per capire meglio è come aggiungere vitamina C al succo di arancia che già ne ha una quantità rilevante. Da una parte l’azienda punta a un prodotto biologico e naturale dall’altra aggiunge Calcio per “migliorarlo”.
Mio alla banana
Non si tratta di uno yogurt, anche se  al  supermercato è posizionato  a fianco degli altri vasetti.  Mio cremoso alla frutta, è un latte fermentato con fermenti lattici vivi non identificati. Il prodotto che abbiamo trovato  nei punti vendita  ha un profilo leggermente diverso da quello on line (forse si  tratta di una pagina non aggiornata). Contiene 130 mg di calcio pari al  15% della RDA. Mette in luce il contenuto di vitamina B6  aggiunto, ma questa integrazione andava argomentata meglio sull’etichetta e sul sito, personalmente ho fatto fatica a comprenderla.
Yogurtino Plasmon alla Banana
Lo yogurt della Plasmon, evidenzia il contenuto di calcio 120mg, (equivalente a quello presente  in 100 g di latte) e il contenuto di    magnesio, ferro e zinco. Forse sarebbe il caso di spiegare meglio non tanto il ruolo che questi minerali hanno nell’alimentazione, ma  perchè è bene aggiungerli allo yogurt per bambini.
Danito alla Banana
 Lo Yogurt  Danito è arricchito con caramelline  colorate per attirare la simpatia del bambino. Ai piccoli  diverte ma uno yogurt è un alimento  e non un gioco anche se  a volte con i  bambini è difficile  stabilire un limite. Tuttavia anche uno yogurt dovrebbe educare al gusto e l’aggiunta dei zuccherini colorati non aiuta, anche se a onore del vero essendo separati dal vasetto  possono anche non essere aggiunti.
Yomo alla banana
Questo yogurt alla banana, l’ho aggiunto al sondaggio anche se non è indicato come prodotto specifico per bambini  perchè ha solo tre ingredienti (yogurt, banana e zucchero) e mi sembra utile usarlo come paragone ( avrei potuto usare anche  un’altra marca con gli stessi ingredienti ).
Yomo bianco di latte intero biologico  Esselunga
Questo yogurt alla banana non è indicato come yogurt bambini e ha solo tre ingredienti: yogurt, banana e zucchero. E  stato aggiunto al test  in modo casuale  come il vasetto della  Yomo alla banana per fare un paragone. Questo giudizio che ho assegnato, sarebbe valido per  vasetti  di altre marche che hanno le  stesse caratteristiche. Si tratta di uno yogurt  bianco con poco zucchero rispetto agli altri,  ricco di calcio che però non è aggiunto ma è già presente  nel latte e non ci sono  altre integrazioni.  La qualità di questo yogurt firmato da una catena di supermercati mi ha fatto molto riflettere.
Sintesi del test.
Di fronte a  tanti yogurt per  bambini  arricchiti di snack dolci  e  altri ingredienti come se fossero alimenti funzionali,  vale la pena domandarsi qual è la funzione dello  yogurt  nell’alimentazione dei bambini . Chiaramente le integrazione di vitamine  e sali minerali si collocano nella prevenzione di possibili deficit di alcune categorie a rischio, che però andrebbero indicate e argomentate un po’ meglio sulle etichette. Nessuno nega l’importanza del raggiungimento da parte dei bambini dell’intake di Calcio o della vitamina B6 o del Magnesio ma questi aspetti  dovrebbero essere spiegati meglio e resi più comprensibili , anche se molte mamme  preferiscono  lo yogurt più semplice per i bambini.
Il prezzo: i  vasetti per i più piccoli  costano  di più rispetto agli altri, il listino  spesso  raddoppia,  e se facciamo il paragone con uno yogurt di latte intero senza frutta si arriva al  200% in più. Personalmente fatico a giustificare certi listini anche se sull’etichetta trovo la scritta Bio o arricchimenti a base di calcio, specialmente se il bambino segue un’ alimentazione equilibrata.
Lo zucchero: è troppo a volte addirittura superiore  rispetto  a quello degli  yogurt per adulti, in alcuni prodotti si  superano i 20 ogni  100 g ! E’ vero che ai bambini non piace il gusto acido ma così si propongono prodotti  troppo zuccherati.
Frutta: molte marche  usano preparati e purea che rendono difficile il calcolo della  frutta utilizzata . In apparenza sembra  che ce ne sia di  più rispetto allo yogurt per adulti ,ma è difficile fare comparazioni. Solo yogurtino Plasmon e Yomo  utilizzano la  banana vera come ingrediente (vedi tabella sotto) .
Confronto di ingredienti  tra gli  yogurt per bambini alla banana esaminati nel test,

E’ bene dire che nel test non sono stati inseriti due prodotti Mila Millo DrinkFruttolo Yogurt alla Banana Smarties, perchè non erano esposti in quel  supermercato. Per ovviare a questa carenza ho pensato bene di  aggiungere  i link  dei siti on line con le indicazioni nutrizionali che però non ho  verificato.
Mila Millo Drink
uno yogurt da bere, con 140 mg di calcio, con fermento probiotico attivo BB-12 Bifidobacterium, (dal momento che non ho potuto verificare gli ingredienti non so se calcio aggiunto oppure no) non è paragonabile con gli altri in quanto non è uno yogurt probiotico almeno questa è la dizione che si dà.
Valori Nutrizionali medi per 100 g di Mila Millo Drink alla Lampone/Vaniglia

Valore energetico 80 KCAL, proteine 3,0 g, carboidrati 14,1 g, grassi 1,3, fibra alimentare 0,7 g, sodio 0,03 g,  calcio 140 mg

Fruttolo Yogurt alla Banana con Smarties
Nestlè yogurt con 7,9% di preparazione alla banana e 16,7% di confetti ripieni di cioccolato al latte.
Ingredienti: yogurt, confetti ripieni di cioccolato al latte 16,7% [zucchero, pasta di cacao, siero di latte in polvere, farina di frumento, burro anidro, burro di cacao, latte scremato in polvere, amido, agenti di rivestimento (gomma lacca, cera di carnauba, cera d’api), emulsionante (lecitine di soia), concentrati di vegetali e di frutta (cartamo, ravanello, carota nera, limone, ibisco, cavolo rosso), concentrato di spirulina, grasso vegetale, sciroppo di zucchero invertito], preparazione di banana 7,9% (purea di banana 3,9% nel prodotto finito, zucchero, amido, succo concentrato di limone, concentrato di minerali del latte, aromi), zucchero.

Valori nutrizionali  medi per 100 g (Prodotto miscelato con yogurt e Smarties)
Valore energetico Kcal 160 
Proteine g 3,6
Carboidrati g 23,4
– di cui zuccheri g 22,1
Grassi g 5,4
– di cui saturi g 3,3
Fibre Alimentari g 0,5
Sodio g 0,06 g
 Calcio mg 114 (14,3% RDA)

 Bambini attratti dai prodotti Quando il bambino sa che c’è un prodotto dedicato a lui come nel caso dello yogurt ha il desiderio di provarlo o di averlo, come se fosse un giocattolo, attirato anche dalle immagini sulle confezioni. Per questa ragione non bisogna delegare al bambino le scelte alimentari, rispettarne i gusti  è corretto ma resta compito dei genitori indirizzare i piccoli  verso   i prodotti  migliori al di là dei colori e delle belle immagini.
Le aziende invece dovrebbero  differenziare lo yogurt per bambini non per il colore,   gioco o i confetti zuccherati  ma per altri elementi: se uno yogurt fa bene alla salute  andrebbe evidenziato nella comunicazione e puntare sulla  qualità della materia prima.
 
Un blogger deve essere anche propositivo e allora propongo una strada alternativa alle aziende produttrici puntando su  yogurt con ingredienti di qualità e locali. Per esempio  in Svizzera ci sono il latte e lo  yogurt  Heidi, con un evidente richiamo al cartone animato. Vorrei però evidenziare  anche la differenza  degli ingredienti basati su  materia prima locale, come ad esempio il latte proveniente da un cantone svizzero, una zona ben delimitata. La differenza potrebbe essere fatta anche su altri ingredienti come lo zucchero, la frutta (la latteria di Merano per esempio fa uno yogurt con 20% di frutta), senza ricorrere a integrazioni con  sali minerali, vitamine o snack dolci. Per quanto riguarda la frutta  sarebbe interessante per educare i bambini proporre  i gusti rispettando la  stagionalità: la mela in autunno o inverno, l’albicocca in estate, inutile dire che se un prodotto è buono per i bambini è buono anche per gli adulti.

Domanda di Angela P. di Genova: quale yogurt per mio bambino di 5 anni?
Risposta –  Se puoi fare uno yogurt a casa bene il migliore in assoluto, se invece non puoi è sufficiente uno yogurt bianco al quale puoi aggiungere della frutta fresca, si può anche aggiungere uno yogurt alla frutta ma di quelli per adulti come abbiamo visto, magari di quelli con etichetta corta, pochi zuccheri e pochi grassi come magari uno yogurt parzialmente scremato. Meglio non abituare i bambini a yogurt molto zuccherati.
Gunther Karl Fuchs
Foto bambini : Phothos.com

  Agata Deppieri

Guarda qui

Three frozen ice cream desserts in sugar cones

Gelati industriali: prodotti ultra-trasformati pieni di grassi, zuccheri e additivi, fatti con ingredienti poco pregiati. Il confronto tra coni

Ad una delle sue ‘fanciulle in fiore’ Proust fa dire “per quanto riguarda i gelati …

4 Commenti

  1. Questa risposta dal punto di vista nutrizionale non è valida.
    Lo yogurt migliore è senza dubbio quello bianco naturale,fatto con latte intero,senza aggiungere neanche un grammo di zucchero.

    Oltretutto,non c’è alcuna ragione per fare lo yogurt a casa,quello industriale è molto più sicuro dal punto di vista di una possibile contaminazione batterica..e questo è quanto.

  2. E che dire dell’olio extra vergine di oliva della Plasmon? E’ la cosa più inutile che abbia mai visto, ma non sono riuscito a dissuadere una mia amica dal comprerlo (costa più di un ottimo monovarietale di alta qualità). Che differenza vuoi che ci sia con gli altri oli di oliva extravergini (quelli veri)che si trovano sul mercato da secoli?

  3. Lo yogurt miglio e’ notoriamente lo Yomo.E’un prodotto storico che non contiene nulla ad eccezione di Latte e Frutta.Tutti gli altri (o quasi) sono discutibilmente e impropriamente a base anche di altre sostanze

  4. Ho fatto le stesse considerazioni dell’articolo e alla fine al piccolo solo Yomo o Merano (ancora meglio solo yoghurt frutta e zuccherato con zucchero di canna) ho passato ore a leggere le etichette degli yoghurt e cosi faccio col resto, non mi faccio tentare da alimenti x bambini, leggo e decido io se il mio bimbo di 14 mesi puo mangiarlo o no