;
Home / Allerta / Tossina in carne bovina dalla Slovenia e solfiti in scampi congelati… Ritirati dal mercato europeo 69 prodotti

Tossina in carne bovina dalla Slovenia e solfiti in scampi congelati… Ritirati dal mercato europeo 69 prodotti

gamberiNella settimana n°14 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 69 (3 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese oggetto di allerta comprende un solo caso per la presenza di Tossina di Shiga, prodotta dal gruppo Escherichia coli, in carne bovina refrigerata proveniente dalla Slovenia (Coscia di bovino giovane; Scadenza: 13.04.2021; Data di macellazione: 19.03.2021; Lotto: 323; Produttore: Postojnske mesnine d.o.o).

Tossina di Shiga
Tossina di Shiga in carne bovina refrigerata proveniente dalla Slovenia

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi nel nostro Paese che non implicano un intervento urgente troviamo: contenuto troppo elevato di solfiti in scampi congelati (Nephrops norvegicus) dal Regno Unito; ingredienti non autorizzati (gamberetti e PAP di insetti) in mangimi composti per pollame dal Belgio; contenuto troppo elevato di cantaxantina in mangimi complementari per uccelli provenienti dal Belgio.

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: caratteristiche organolettiche alterate di pesce spada congelato (Xiphias gladius) proveniente dalla Cina; sostanze non autorizzate (cristal violetto e leucocristallo violetto) in orata refrigerata (Sparus Aurata) dalla Grecia.

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato l’Austria segnala un’allerta per la presenza di Salmonella (gruppo C1) in salame di cinghiale.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

Roberto La Pira

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

Salmonella in carne di pollo (csm) dalla Polonia e cadmio in calamaro indiano… Ritirati dal mercato europeo 88 prodotti

Nella settimana n°28 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per …

Un commento

  1. Avatar

    Non mi meraviglia affatto e secondo me c è molto peggio …!!! L Europa deve fermare i viaggi di sofferenza di migliaia di animali da una nazione all altra.