Home / Allerta / Tossina in carne di agnello dal Regno Unito e mercurio in tranci di pesce spada dalla Spagna… Ritirati dal mercato europeo 67 prodotti

Tossina in carne di agnello dal Regno Unito e mercurio in tranci di pesce spada dalla Spagna… Ritirati dal mercato europeo 67 prodotti

Tossina di Shiga
Tossina di Shiga, prodotta dal gruppo Escherichia coli, in carne di agnello refrigerato dal Regno Unito

Nella settimana n°17 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 67 (14 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: presenza di Norovirus in ostriche refrigerate (Crassostrea gigas) provenienti dalla Francia; presenza di tossina di Shiga, prodotta dal gruppo Escherichia coli, in carne di agnello refrigerato dal Regno Unito; Mercurio in tranci di pesce spada congelati (Xiphias gladius) provenienti dalla Spagna.

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: Salmonella enterica (ser. Derby) in tagli di maiale congelato dalla Germania; massiccia infestazione parassitaria (Anisakis e Pseudoterranova) in rana pescatrice congelata dal Regno Unito; Salmonella enterica (ser. Infantis e ser. Livingstone) in pasto a base di carne destinato agli animali domestici dalla Polonia.

Infestazione parassitaria (Anisakis e Pseudoterranova) in rana pescatrice congelata dal Regno Unito

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala contenuto di solfiti troppo alto e uso non autorizzato del colorante E 102 – tartrazina in senape surgelata dalla Thailandia; Escherichia coli enteropatogeni in carni bovine congelate dal Brasile; mercurio in lombi di pesce spada refrigerato (Xiphias gladius) proveniente dalla Spagna; Fagioli bianchi in scatola italiani infestati da insetti; conteggio troppo elevato di Escherichia coli in cozze vive (Mytilus galloprovincialis) trasformate in Italia, con materie prime provenienti dalla Spagna; Salmonella in tre lotti di mezzi petti speziati di tacchino congelato dal Brasile.

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato la Repubblica Ceca segnala presenza Arsenico in riso biologico.

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare.  Clicca qui

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Salmonella in carne avicola dalla Polonia e uova non dichiarate in salsa con vongole italiana… Ritirati dal mercato europeo 98 prodotti

Nella settimana n°28 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per …