Home / Archivio dei Tag: Last minute market

Archivio dei Tag: Last minute market

I numeri ballerini dello spreco alimentare. Cambiano i comportamenti degli italiani o le metodologie di calcolo di chi fa le indagini?

spreco alimentare

Tra il 2016 e il 2017 gli sprechi alimentari sarebbero diminuiti del 40%, secondo uno studio realizzato nell’ambito del progetto “Reduce”, promosso dal ministero dell’Ambiente con Università di Bologna, Università della Tuscia, Politecnico di Milano, Università di Udine e campagna “Spreco Zero” di Last Minute Market, presentato in occasione della Giornata nazionale contro lo spreco alimentare del 5 febbraio. In …

Continua »

Stop alla bufala dello spreco alimentare! Uno studio smentisce gli esperti e conferma i dati rilevati un anno fa dal Politecnico di Milano (in pattumiera solo l’8%)

spreco, cibo,pomodoro, 182067813

La bufala sullo spreco alimentare degli italiani che buttano via quasi il 30% della spesa settimanale è stata una favola raccontata da almeno tre anni da finti esperti, professori distratti e giornalisti superficiali (quotidiani autorevoli come il Corriere della sera o La Repubblica hanno rilanciato più volte questa tesi, senza verificare con attenzione la fonte). Il Fatto Alimentare da anni …

Continua »

Anche Monti parla di spreco e conferma il dato dell`8% riportato da Il fatto alimentare. Basta con la bufala del 27% sostenuta da Andrea Segrè

Pochi giorni fa a Trieste 110 sindaci hanno firmato un appello contro lo spreco alimentare. Una frase del comunicato stampa di Last Minute Market per lanciare l’evento colpisce l’attenzione: “…lo spreco di cibo a livello domestico costa ad ogni famiglia 1.693 euro all’anno, il 27% dei 6.272 euro spesi ogni anno per l’acquisto di beni alimentari”.   Testimone illustre della …

Continua »

Spreco alimentare zero: a Trieste Next cento sindaci firmano la carta con le dieci regole per affrontare il problema

Una Carta di impegni concreti contro lo spreco alimentare. Si chiama Carta Spreco Zero e l’hanno firmata a Trieste Next (primo Salone europeo dell’innovazione e della ricerca scientifica), 110 sindaci del Nord Est, oltre ai presidenti delle regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto (Renzo Tondo e Luca Zaia) e agli amministratori dell’Anci, Associazione nazionale comuni virtuosi.   «La carta propone …

Continua »

Spreco domestico: il centro studi sull’alimentazione Barilla (Bcfn) chiede criteri omogenei per la misurazione

Pochi giorni fa Ilfattoalimentare ha pubblicato un articolo sulla  bufala degli italiani che ogni settimana buttano via il 30% della spesa alimentare. L’origine della favola è da ricercarsi tra i giornalisti di alcuni quotidiani nazionali, che hanno rilanciato più volte la notizia senza verificare con attenzione la fonte. Anche Barilla in un recente dossier sullo spreco alimentare riporta questo dato …

Continua »

La bufala degli italiani che sprecano quasi il 30% della spesa è un`invenzione dei giornali. Il valore reale è l`8%

La bufala degli italiani che ogni settimana buttano via quasi il 30% della spesa alimentare, gira da quasi due anni in rete. L’origine della favola non è da ricercare nel solito gruppo di allarmisti che dilagano su internet, ma tra i giornalisti di quotidiani come il Corriere della sera  o La Repubblica che hanno rilanciato più volte questa bizzarra tesi, …

Continua »

Spreco alimentare: buttiamo un terzo del cibo. Sensibilizzare non basta: occorre organizzazione e creatività, le proposte del no profit

«Un grave problema sono gli standard di qualità che danno troppa importanza all’aspetto dei prodotti e le pratiche commerciali che incoraggiano i consumatori a comprare più cibo di quello di cui hanno effettivamente bisogno». Olivier De Schutter, relatore speciale dell’Onu per il diritto al cibo, ha accettato di parlare con Ilfattoalimentare.it sul tema dello spreco, a margine di un incontro …

Continua »

Quanto si spreca veramente nelle case degli italiani? Cifre e ricerche sono troppo superficiali

Ogni anno 8.5 milioni di tonnellate  di frutta verdura e una quantità simile di cereali e altre colture agricole rimangono nei campi perché non vengono raccolte. I motivi  sono ben noti agli addetti ai lavori: dimensioni troppo piccole o troppo grandi di frutta e verdura, difetti estetici, danneggiamenti dovuti a fattori meteorologici, prezzi troppo bassi sui mercati all’ingrosso…. Si tratta …

Continua »

Sprechi: le famiglie italiane buttano via un terzo del cibo acquistato! Ma sono veri i dati di Repubblica?

  “In Italia si butta via  un terzo del cibo. Il 30% dei cibo acquistato  finisce  nella spazzatura, si tratta di un importo pari a 37 miliardi  di € ovvero il 3% del Prodotto interno lordo”.  Leggendo questi titoli sul quotidiano la Repubblica lunedì 25 ottobre  (vedi foto) c’è da spaventarsi. L’articolo firmato da Marco Trabucco sostiene che ogni italiano …

Continua »