Home / Archivio dei Tag: class action

Archivio dei Tag: class action

McDonald’s Usa patteggia il pagamento di 3,75 milioni di dollari per chiudere class action di lavoratori

Negli Stati Uniti, McDonald’s ha accettato di pagare 3,75 milioni di dollari per chiudere una class action in cui era accusata di violazione delle norme sul lavoro nei confronti di centinaia di lavoratori. Il problema riguarda i salari e gli straordinari, in cinque ristoranti di San Francisco, che operano in franchising e fanno capo a un unico proprietario. Nella denuncia …

Continua »

Class action contro Barilla a New York: le scatole sono le stesse ma il contenuto di pasta è diminuito. L’aspetto potrebbe ingannare

A New York, quattro cittadini di chiara origine italiana – Alessandro Berni, Domenico Salvata, Massimo Simioli e Giuseppe Santochirico – hanno promosso una class action contro Barilla, accusandola di pratiche commerciali ingannevoli, perché utilizza scatole che fanno pensare che contengano più pasta di quanta ce ne sia in realtà. L’accusa riguarda la pasta con più proteine, quella integrale e quella …

Continua »

“All Natural” su prodotti ogm, negli Usa due aziende patteggiano per pubblicità ingannevole. Tolgono la scritta e rimborsano chi aveva acquistato i prodotti

Negli Stati Uniti, definire un prodotto alimentare “All Natural” può costare caro. Kashi, che fa parte di Kellogg Company, ha patteggiato in Florida il pagamento di 3,99 milioni di dollari, per chiudere una class action in cui era accusata di pubblicità ingannevole, avendo promosso come “Completamente naturali” alcuni suoi prodotti contenenti ogm e ingredienti sintetici. Kashi ha accettato di rimuovere …

Continua »

Red bull negli USA rimborsa 13 milioni di dollari ai clienti: non “mette le ali” come dice la pubblicità! In Italia la società ha collezionato diverse censure

Red Bull ha accettato di pagare 13 milioni di dollari (circa 10 milioni di euro) per evitare una class action contro lo spot della bibita resa famosa dallo slogan «Red Bull ti mette le ali». Secondo i consumator la pubblicità «induce in errore con unoo slogan che implicitamente promette un aumento delle prestazioni», quando in realtà una lattina della  bevanda …

Continua »

Cibo cinese tossico per cani e gatti: patteggiamento da 6,5 milioni di dollari per Nestlè Purina

Nestlè Purina PetCare e la sua controllata Waggin’ Train hanno patteggiato negli Stati Uniti, senza ammettere alcuna responsabilità, il pagamento di 6,5 milioni di dollari, per chiudere la classe action intentata dai proprietari di cani e gatti ammalatisi o morti dopo aver mangiato croccantini tossici importati dalla Cina. Ai legali dei promotori della class action dovrebbero andare circa 2,5 milioni …

Continua »

Nutella: censurato lo spot in USA, multa da 3 milioni. Seconda condanna dopo quella tedesca

Negli ultimi mesi  la Nutella ha dovuto modificare la pubblicità e cambiare etichetta almeno due volte. Si tratta di un bilancio pesante per la crema di nocciole più famosa al mondo, che evidentemente sconta una politica commerciale molto aggressiva ma poco trasparente. L’ultimo episodio in ordine di tempo è quello registrato negli Stati Uniti, dove un tribunale americano ha costretto Ferrero …

Continua »

Milano Ristorazione, dopo la diffida dei genitori, qualcosa è cambiato, ma gli appalti sul cibo privilegiano i prezzi più bassi

mensa ristorazione

Continua il viaggio de “ilfattoalimentare.it” nel mondo della ristorazione scolastica milanese. Questa volta vogliamo capire cosa se davvero sta cambiando qualcosa a seguito della diffida (vedi allegato) che le mamme delle Commissioni mense hanno inviato a Milano Ristorazione lo scorso maggio. Una vera e propria “class action” di circa 130 genitori, più un centinaio di firme di supporto raccolte sul …

Continua »

Usa: class action contro gli Happy Meal di McDonald`s per i gadget acchiappa-bambini

A due giorni di distanza dall’intervista al gran capo americano di Mc Donald’s, il Financial Times torna sul tema degli “Happy meals”. Stavolta per dare notizia dell’azione giudiziaria collettiva (class action) attivata da un’associazione di tutela dei consumatori nei confronti del gigante del fast-food. L’azione è partita su impulso di una donna quarantunenne, madre di due bambini, nel più grande …

Continua »