Home / Allerta / Pezzi di vetro in sugo italiano e norovirus in ostriche francesi… Ritirati dal mercato europeo 48 prodotti

Pezzi di vetro in sugo italiano e norovirus in ostriche francesi… Ritirati dal mercato europeo 48 prodotti

ostriche
Allerta per norovirus in ostriche vive francesi

Nella settimana n°40 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 48 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende un caso per norovirus in ostriche vive provenienti dalla Francia.

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: uso non autorizzato di colorante (E127 – eritrosina) in flan all’aroma di fragola dal Marocco; pane di segale dai Paesi Bassi infestato da muffe.

sugo napoli Mondo Italiano Sugo italiano
Pezzi di vetro in “Sugo Napoli” di Mondo Italiano

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: rivestimento interno che si stacca da set di utensili in acciaio proveniente dalla Cina; aflatossine in nocciole provenienti dalla Turchia; livello di migrazione globale troppo alto, da guanti in gomma nitrilica dalla Malesia; residui di pesticida (clorpirifos) in olive in salamoia provenienti da Egitto; aflatossine in semi di arachidi provenienti dalla Cina; residui di pesticida (malathion) in prezzemolo secco dall’Egitto, attraverso la Turchia; migrazione di cromo da affettatrice per verdure dal Giappone.

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato, la Germania segnala un’allerta per possibile presenza di pezzi di vetro in “Sugo Napoli” (Nudelsauce Napoli) per tagliatelle della marca Mondo Italiano venduta presso i supermercati Netto Marken-Discount, in vasetti di vetro da 400 ml, con il termine minimo di conservazione “7/2018” ; l’Irlanda segnala presenza di glutine e latte non dichiarati tra gli ingredienti in salsa al pesto di basilico via Regno Unito.

© Riproduzione riservata

sostieniProva2Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

Listeria in ritagli di salmone dalla Polonia e rischio di soffocamento per mini gelatine… Ritirati dal mercato europeo 74 prodotti

Nella settimana n°41 del 2020 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per …

2 Commenti

  1. Avatar

    Le marche di auesti prodotti perché non appaiono?

    • Valeria Nardi

      Gentile Rosa, il Rasff “Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi” è una struttura coordinata a livello europeo. Molti Stati pubblicano i nomi delle marche i cui lotti sono oggetto di ritiro, richiamo o allerta. L’Italia non è tra questi; cioè neanche a noi è dato sapere di che prodotti si tratta. Abbiamo chiesto più volte alle catene di supermercati e al Ministero che questi dati fossero resi pubblici. Come vede, la marca del sugo ritirato è stata inserita perché presente sul sito delle allerta tedesco.