Home / Pianeta / Stop al glifosato: al via la petizione per chiedere alla Commissione UE il divieto dell’erbicida in tutta Europa. Obiettivo un milione di firme

Stop al glifosato: al via la petizione per chiedere alla Commissione UE il divieto dell’erbicida in tutta Europa. Obiettivo un milione di firme

È stata lanciata una raccolta firme per presentare un’iniziativa dei cittadini alla Commissione europea

È partita ufficialmente in tutta Europa la raccolta firme per presentare un’iniziativa dei cittadini europei (Ice) per vietare il glifosato, un erbicida usato comunemente in agricoltura e presente in oltre 750 formulazioni, compreso il famigerato Roundup, e al centro di controversie per i pareri contrastanti rilasciati da Iarc e Efsa in merito alla sua sospetta cancerogenicità.

L’iniziativa è stata lanciata con l’obiettivo di chiedere alla Commissione europea una proposta di legge per bandire una volta per tutte il glifosato dalle aziende agricole europei e rivedere le procedure con cui vengono autorizzati e stabiliti limiti ai pesticidi. Per arrivare all’attenzione della Commissione, la petizione deve raccogliere almeno un milione di firme entro un anno dal suo avvio, raggiungendo anche le soglie minime stabilite dalla normativa in almeno sette paesi membri.

Per presentare l’iniziativa alla Commissione, bisogna raccogliere un milione di firme in un anno

A livello europeo sono impegnate nella raccolta firme numerose associazioni e ONG ambientaliste, sociali e di agricoltura biologica come Greenpeace, Health and Environnement Alliance, Pesticide Action Network Europe, Uplift, Wemos e We Move Europe, che agirà anche come coordinatore della campagna. Il Fatto Alimentare ha aderito, insieme a Fai, Federbio, Il Test, Istituto Ramazzini, Legambiente e Slow Food (solo per citarne alcuni), alla Coalizione italiana #StopGlifosato.

Per il lancio dell’iniziativa sono state organizzate manifestazioni in contemporanea nelle maggiori città europee. In Italia, l’evento inaugurale della raccolta firme si è svolto a Roma, con un flash mob e un banchetto davanti al Colosseo.

Firma anche tu la petizione #StopGlyphosate

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare.  Clicca qui

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

piatti vegetariani mensa cambridge

Più verdure in mensa: basta un’opzione vegetariana in più per ridurre il consumo di carne. Lo studio di Cambridge

Aumentare la disponibilità di piatti vegetariani a scapito di quelli di carne induce chi mangia …

6 Commenti

  1. Avatar

    Il Glifosato non è un pesticida….è un ERBICIDA. La petizione è per rivedere l’autorizzazioni degli agrofarmaci in toto, i pesticidi sono solo una parte

  2. Avatar

    La Treccani non è un dizionario merceologico. E in questo caso, come in altri, sbaglia. Non distinguere tra erbicida e insetticida è il classico esempio di ignoranza scientifica.

    • Valeria Nardi

      Gentile Bruno, neanche la nostra è una rivista merceologica. Comunque le segnalo anche la definizione dell’Efsa https://www.efsa.europa.eu/it/topics/topic/pesticides
      “Il termine “pesticidi” è comunemente usato come sinonimo di prodotti fitosanitari. Il termine “pesticidi” è tuttavia termine più ampio che comprende anche prodotti come i biocidi, che non sono destinati sì all’uso su piante, ma servono a debellare organismi nocivi e portatori di malattie come insetti, ratti e topi, e non rientrano nell’ambito di competenza dell’EFSA. I prodotti fitosanitari sono pesticidi che vengono utilizzati principalmente per mantenere in buona salute le colture e impedire loro di essere distrutte da malattie e infestazioni. Comprendono erbicidi, fungicidi, insetticidi, acaricidi, fitoregolatori e repellenti.”

  3. Avatar

    La pezza è peggio dello sbrego. Quando ci sono mosche, cosa usi? Un erbicida, un disinfettante o un insetticida? La proprietà del linguaggio è la prerogativa delle scienze, se si va a orecchio vuol dire che si ragiona a orecchio.

  4. Avatar

    pesticida o erbicida che sia ……. io vorrei che in euroa fosse bandito… considerando i recenti studi……..etc…etc..etc..
    ista la recente approvazione del CETA………. c’è ancora speranza nel caso qualche paese non lo ratifichi!