Home / Etichette & Prodotti / Arriva lo “spaghetto quadrato” ed è guerra tra La Molisana e Barilla perchè non si tratta di una novità ma di un prodotto tradizionale da sempre presente sugli scaffali

Arriva lo “spaghetto quadrato” ed è guerra tra La Molisana e Barilla perchè non si tratta di una novità ma di un prodotto tradizionale da sempre presente sugli scaffali

spaghetto quadrato i love
Lo spaghetto quadrato non è una specialità del pastificio La Molisana, esistono decine di formati simili in commercio

Lo “spaghetto quadrato” lanciato da La Molisana con una serie di spot molto efficaci, ha scatenato una vera battaglia tra l’azienda di Campobasso e altri importanti produttori di pasta che da anni vendono spaghetti dalla sezione quadrata. Il problema riguarda il diritto di usare in modo esclusivo il nome “Spaghetto quadrato“, visto che questo tipo di pasta,  è già presente nell’assortimento di aziende come: Barilla, Granoro, De Cecco… Sugli scaffali le confezioni hanno sia questo nome, sia altre denominazioni ispirate alle tradizioni regionali come: maccheroni alla chitarra, tonnarelli o troccoli (vedi tabella sotto).

I moderni spaghetti quadrati si ispirano agli “spaghetti alla chitarra”, la tipica pasta lunga all’uovo, diffusa soprattutto in Abruzzo ma anche in Molise, Lazio e Puglia. Si tratta di pasta lunga di grandi dimensioni, fatta a mano o con strumenti artigianali e adatta a sostenere i sughi saporiti della tradizione popolare. La preparazione artigianale parte da una spessa sfoglia di pasta all’uovo, che viene tagliata utilizzando uno speciale attrezzo chiamato appunto “chitarra”, formato da un piccolo telaio rettangolare in legno dove sono tesi sottili fili di acciaio. La sfoglia viene posata sulla chitarra, e pressata col matterello in modo da realizzare grossi spaghetti a sezione squadrata.

La produzione industriale negli ultimi anni sta riscuotendo particolare successo anche perché viene declinata in varietà con sezione ovale o rettangolare – come i pici toscani, gli strangozzi (o umbricelli) umbri, i bigoli veneti.

pasta granoro
Gli spaghetti quadrati di Granoro sono venduto con il nome di fantasia Boscaioli

La Molisana ha registrato il nome “Spaghetto Quadrato” nel  luglio 2013, proponendolo come un prodotto di ispirazione regionale e giocando sul fatto che l’Abruzzo e il Molise sono stati fino al 1963 una regione unica, con tradizioni gastronomiche molto simili. La campagna lanciata con  contest e spot, si concentra abbastanza sulla “novità” del prodotto, e questo aspetto ha scatenato le reazioni dei concorrenti.

Il pastificio abruzzese De Cecco pochi giorni fa, in occasione del Salone dell’alimentazione Cibus, ha annunciato il lancio di una linea di Spaghettoni quadrati molto simili ai maccheroni alla chitarra che l’azienda di Fara San Martino produce da anni in varie versioni. Anche  Barilla da qualche mese propone come novità una linea di Spaghetti Quadrati nell’assortimento.

spaghetti
La confezione di spaghetti quadrati Barilla

La guerra per l’esclusività del nome “spaghetto quadrato” è in corso e  sembra che Barilla abbia presentato una memoria all’Istituto di autodisciplina pubblicitaria a tutela del proprio prodotto chiedendo l’annullamento della registrazione del nome da parte de La Molisana. Da parte sua, l’amministratore delegato de La Molisana Giuseppe Ferro ha dichiarato alle agenzie che “difenderà la paternità del marchio nelle opportune sedi”.

spaghetto quadrato molisana
Gli spaghetti quadrati del pastificio La Molisana, oggetto della polemica

Al momento i portavoce delle aziende coinvolte sono abbottonatissimi, ma la sensazione è che sperino di risolvere la questione con un accordo informale, senza attendere la pronuncia di organismi ufficiali.

Anche altre marche propongono da tempo gli spaghetti quadrati, Granoro per esempio li chiama “Boscaioli”, Del Verde “Chitarrone” e si possono trovare sia nella versione di semola sia all’uovo e sono prodotti diversi, con tempi di cottura variabili, da 8 a 13 minuti (vedi tabella sotto).

Chi vincerà la battaglia degli Spaghetti Quadrati?

 pasta chitarra tab1

pasta chitarra tab2

pasta chitarra uova tab

© Riproduzione riservata

  Paola Emilia Cicerone

Paola Emilia Cicerone
giornalista scientifica

Guarda qui

Woman reading food labels

In etichetta l’origine di tutti gli ingredienti dei prodotti alimentari! L’ennesima favola di politici e Coldiretti

Il ministro Gian Marco Centinaio esulta per l’approvazione al Senato dell’emendamento al decreto legge Semplificazioni …

Un commento

  1. paolo de gregorio

    per me conta più di tutto che i pastifici usino grano italiano