Home / Allerta / Sesamo non dichiarato in praline al cioccolato e mercurio in tranci di tonno pinna gialla… Ritirati dal mercato europeo 99 prodotti

Sesamo non dichiarato in praline al cioccolato e mercurio in tranci di tonno pinna gialla… Ritirati dal mercato europeo 99 prodotti

tonno pesca peschereccioNella settimana n°43 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 99 (6 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende cinque casi: carne di manzo e di maiale proveniente dall’Austria, sospettata di essere inadatta al consumo umano; sostanza non autorizzata (clorato) in filetti di pangasio congelati con aggiunta di acqua, dal Vietnam; sesamo non dichiarato in praline al cioccolato della marca François Doucet Confiseur (nomi dei prodotti: Ecrin cœurs de fruits 270g, Amandes 3 chocolats e Pommes d’amour, diversi lotti), dalla Francia; mercurio in tranci di tonno pinna gialla, congelati, dalla Spagna; mercurio in filetti di marlin blu congelati del Portogallo.

sesamo
Sesamo non dichiarato in praline al cioccolato della marca François Doucet Confiseur

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: contenuto troppo elevato di solfiti in budelli di collagene artificiali e commestibili, provenienti dalla Spagna, con materie prime provenienti dall’Italia; insetti vivi (Oryzaephilus surinamensis) in cracker croccanti di segale dalla Svizzera, fabbricati in Svezia.

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: aflatossine (B1) in due lotti di fichi secchi della Turchia; aflatossine (B1) in nocciole sgusciate provenienti dalla Turchia.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

latte spreco versare

Contaminazione microbica in latte dalla Germania e Listeria in gorgonzola al mascarpone… Ritirati dal mercato europeo 78 prodotti

Nella settimana n°41 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per …

Un commento

  1. Avatar

    Mi chiedo perchè il tonno che proviene dalla Spagna contiene sempre schifezze (piombo e altri metalli). Sarebbe interessante sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *