Home / Etichette & Prodotti / Santal: troppe arance nell`etichetta e poco succo nella confezione

Santal: troppe arance nell`etichetta e poco succo nella confezione

   Santal mi ha illuso di nuovo. Ieri al supermercato Coop  di via Palmanova ho visto sugli scaffali una promozione di succhi di frutta. Sul primo scaffale era esposta una fila di succhi “100% Mela”, sul secondo una fila di succhi “100% Ananas” e sul terzo  erano  allineati i succhi  “Arance Rosse” che hanno attirato subito la mia attenzione per la bellissima foto di agrumi in primo piano (vedi confezione a sinistra nell’immagine).

Convinto di avere di fronte succhi al 100% ne metto tre litri nel carrello. Nel pomeriggio verso il succo nel  bicchiere e avverto un gusto poco convincente e mi accorgo subito di essere stato tradito ancora una volta dalle foto delle arance rosse in primo piano sull’etichetta. Leggendo la lista degli ingredienti capisco il perchè di un sapore così strano. Arance rosse  contiene solo il 20% di succo il resto è acqua  e altri ingredienti aggiunti per migliorare aspetto, colore e sapore. Nell’elenco troviamo lo zucchero per supportare il gusto dolce, l’acido citrico per esaltare il tono aspro degli agrumi, due coloranti per accentuare la tonalità rossa, un addensante per dare corpo e un pizzico di aromi  per integrare il sapore molto indebolito.

Forse la scritta sul frontespizio dell’etichetta dovrebbe essere:

Bevanda zuccherata a base di acqua e …..arance rosse”.

Roberto La Pira

 

Avatar

Guarda qui

rapporto bio bank 2019 edizione 13

Il biologico continua a crescere, ma non tutto: calano le attività legate al cibo bio. I dati del rapporto Bio Bank 2019

Il mondo del biologico continua a correre, ma il settore degli alimenti rallenta. Dopo anni …