Home / Pubblicità & Bufale / Repubblica.it: dopo la nostra segnalazione scompare la pubblicità spazzatura che promette di perdere “5 kg in 7 giorni”. Analogo risultato per L’Espresso e Il Fatto Quotidiano

Repubblica.it: dopo la nostra segnalazione scompare la pubblicità spazzatura che promette di perdere “5 kg in 7 giorni”. Analogo risultato per L’Espresso e Il Fatto Quotidiano

repubblica.it pubblicita
Questa è l’improbabile sito indicato dalla pubblicità di repubblica.it dove si promette di perdere 5 kg in 7 giorni

Domenica abbiamo inviato una lettera a Vittorio Zucconi chiedendogli perché un quotidiano on line come repubblica.it  ospita banner pubblicitari che promettono di “perdere 5 chili in 7 giorni “? Questi messaggi una volta venivano pubblicati soprattutto sui settimanali popolari, che ormai da anni  hanno rinunciato a certe forme di pubblicità spazzatura. Anche per repubblica.it dovrebbe essere facile capire che si tratta di  messaggi di dubbia credibilità. Basta infatti digitare il link posizionato in fondo all’annuncio che promette perdite di peso rapide ed efficaci, per trovarsi in un’improbabile pagina (CNCNEWS24.net ) (vedi foto in basso) che descrive cosa fare per ottenere il miracoloso risultato.

 

 

Repubblica pubblicità
Questo annuncio è sparito dopo la nostra segnalazione dai siti Repubblica.it, l’Espresso e Il Fatto Quotidano

Oggi  abbiamo fatto un veloce controllo nel sito e la pubblicità  non c’è più. Non abbiamo avuto nessun riscontro dalla redazione, ma il banner che prometteva dimagrimenti miracolosi è sparito e questo ci sembra un buon risultato  C’è di più, la stessa pubblicità che veniva proposta anche sul sito de Il Fatto Quotidiano, su quello dell’Espresso (e un nostro lettore ci assicura anche sul sito di Ansa.it ) è sparita anche da questi siti.  Ci sembra un buon risultato anche se siamo abbastanza convinti che presto altri banner con  promesse mirabolanti sulla perdita di peso  appariranno in rete.

 

Gli inserzionisti sanno che il rischio di sanzioni o di provvedimenti censori è una possibilità abbastanza remota e che nel 95% dei casi  la loro campagna arriva alla fine senza grossi problemi, anche perchè i direttori di giornali sono troppo distratti e dimenticano che in un giornale c’è l’obbligo di controllare sia gli articoli sia i messaggi pubblicitari.

Roberto La Pira

© Riproduzione riservata

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264  indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

 

 

 

  Roberto La Pira

Roberto La Pira
Giornalista professionista, laurea in Scienze delle preparazioni alimentari

Guarda qui

spot prolon dieta mima digiuno kit

Dieta mima digiuno, censurata la pubblicità del kit ProLon inventato da Valter Longo. Per lo Iap ci sono frasi ingannevoli

L’Istituto di autodisciplina pubblicitaria ha censurato gli spot televisivi dei prodotti ProLon, i kit alimentari …

2 Commenti

  1. Avatar

    Ci sono ancora, si trovano sul Fatto Quotidiano tra la fine dell’articolo e l’inizio dei commenti. I 5 cibi che fanno dimagrire, ho guadagnato 3000 EUR in una settimana ecc…scrivete a Padellaro!