Home / Controlli e Frodi / Recensioni dei ristoranti online? Meglio non fidarsi troppo: il 34% dei report non è del tutto sincero

Recensioni dei ristoranti online? Meglio non fidarsi troppo: il 34% dei report non è del tutto sincero

ristorante recensioni online
Il 34% dei recensori ammette di non essere sincero. Perché conosce il proprietario

Una ricerca condotta dal Movimento di Difesa del Cittadino insieme a Frodialimentari.it e con la collaborazione del Corpo Forestale dello Stato ha focalizzato l’attenzione sul problema delle recensioni online, soprattutto nel campo alimentare. I consumatori infatti si affidano sempre di più all’opinione degli utenti per scegliere dove mangiare, ma secondo lo studio il 34% dei recensori ammette di non dire il vero. Dai risultati del sondaggio online “Cibo e recensioni online: vere o false?” emerge che il 58% dei recensori è costituito da uomini. Il 67% preferisce il web, mentre solo il 18% utilizza il libro messo a disposizione dagli esercenti per firme e commenti. Il 45% degli intervistati dichiara di fare recensioni vere, ma è un 34% ad ammettere di scrivere il falso. Questo dato, unito al 7% di chi afferma di non scrivere sempre in maniera obiettiva, desta qualche perplessità.

ristorante
Il 49% degli intervistati dice di essere rimasto soddisfatto della struttura dopo la lettura delle recensioni

I motivi per mentire? Soprattutto la conoscenza diretta del titolare oppure l’invito a scrivere ricevuto da un amico. Gli intervistati comunque affermano di non subire influenze. Nonostante queste percentuali di “falsi”, il  49% degli intervistati dice di essere rimasto soddisfatto della struttura scelta dopo avere letto le recensioni, il 14% ha avuto un’esperienza addirittura migliore, il 22% è rimasto insoddisfatto, mentre l’11% non è rimasto soddisfatto a prescindere.

Per il 34% dei ristoratori invece la recensione online risulta essere un ottimo strumento (se veritiero). Secondo il  29,5%  le recensioni online possono essere un’arma a doppio taglio. Molti  lamentano la ricezione di mail in cui si offrono recensioni  previo compenso. Altri  segnalano come alcuni clienti utilizzano questo strumento per chiedere sconti e agevolazioni “minacciando” di scrivere recensioni negative.

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Three cuts of Raw fresh meat Steaks and seasonings on dark backg

Mezza tonnellata di carne sequestrata dai Nas nelle macellerie di Torino: era trattata illegalmente con bisolfito di sodio

Carne trattata con il bisolfito di sodio per farla sembrare più fresca. Lo hanno scoperto …

2 Commenti

  1. Avatar

    un articolo che interesserà sicuramente l’amica ristoratrice che mi aveva ispirato i post: “Le recensioni di certi Blog non stanno in piedi…” + “Se la recensione su Tripadvisor diventa un’arma di ricatto o promozionale…”

  2. Avatar

    Un mio parente si è trovato un un luogo distante da casa e tramite un sito di recensioni ha scelto il posto dove mangiare. Questi sono servizi impagabili.