Home / Allerta / Listeria in gorgonzola italiano e larve vive di Anisakis in sgombri francesi… Ritirati dal mercato europeo 91 prodotti

Listeria in gorgonzola italiano e larve vive di Anisakis in sgombri francesi… Ritirati dal mercato europeo 91 prodotti

sgombroNella settimana n°6 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 91 (15 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco questa settimana non comprende alcun’allerta grave. Nella lista dei lotti respinti alle frontiere e/o delle informative sui prodotti diffusi che non implicano un intervento urgente troviamo: migrazione di cromo da posate cinesi, istamina in filetti di tonno refrigerati provenienti dalla Spagna, Listeria monocytogenes in salmone marinato refrigerato dalla Danimarca, via Austria, infestazione di parassiti Anisakis (massiccia presenza di larve vive) in sgombri refrigerati francesi, corpo estraneo (filo metallico, diametro 0,5 mm) in filetti di platessa surgelati (Pleuronectes platessa) dai Paesi Bassi, piombo in cozze (Modiolus barbatus) dalla Grecia, migrazione di cromo, nichel e manganese da due partite di barbecue cinesi, eccesso di manganese e livelli di migrazione totale troppo alti da tostapane elettrici da Hong Kong, infestazione di parassiti Anisakis in sgombri refrigerati (Scomber scombrus) spagnoli, migrazione di cromo, nichel e manganese da coperchi in acciaio inox di oliere da Hong Kong, profenofos (insetticida) in cipolle congelati provenienti da Egitto, migrazione di cromo, nichel e manganese e livelli troppo alti di migrazione totale da coltelli in acciaio inox con manici in polystone dalla Cina.

E ancora: Salmonella Agona in farine di carne dai Paesi Bassi e Salmonella Livingstone in farine di carne dalla Slovenia, entrambe destinate ai mangimi.

tostapaneQuesta settimana tra i prodotti italiani esportati in altri Paesi e ritirati dal mercato la Svizzera segnala la presenza di Listeria monocytogenes in gorgonzola, e Malta elevati livelli di acrilammide in patatine.

Per maggiori informazioni sul rapporto settimanale, recarsi sul sito del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna nella sezione notizie.

Per seguire con maggiore attenzione il sistema di allerta e il ritiro dei prodotti sia a livello europeo che internazionale, collegarsi al sito di Phyllis Entis, eFoodAlert.wordpress.com che propone un monitoraggio continuo e aggiornato «Recall Roundup».

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Plastica in omogeneizzato per bambini ed Escherichia coli in ostriche dalla Francia… Ritirati dal mercato europeo 100 prodotti

Nella settimana n°45 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per …