Home / Allerta / Lama di metallo in mortadella refrigerata e insetticidi in semi di lino biologici… Ritirati dal mercato europeo 75 prodotti

Lama di metallo in mortadella refrigerata e insetticidi in semi di lino biologici… Ritirati dal mercato europeo 75 prodotti

semi linoNella settimana n°3 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 75 (17 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

 

L’elenco questa settimana non comprende alcun’allerta grave. Nella lista dei lotti respinti alle frontiere e/o delle informative sui prodotti diffusi che non implicano un intervento urgente troviamo: presenza di istamina in tre lotti di tonno fresco (Thunnus albacares) dalla Spagna, una migrazione di piombo da scatole di cartone per pizza italiane distribuite anche in Francia, trattamento al monossido di carbonio su tonno (Thunnus albacares) spagnolo, residui di ethoprophos (pesticida) su frutti freschi di Momordica charantia dalla Repubblica Dominicana, Salmonella enteritidis in carne di kebab dalla Polonia.

 

filetto tonnoE ancora: insetticidi (clorpirifos-etile e imidacloprid) in semi di lino biologici moldavi, mercurio in tranci di pesce spada congelato dal Vietnam, migrazione di melamina dai vassoi cinesi, cadmio in seppie intere pulite congelate (Sepiella Japonica) dal Vietnam, migrazione di cromo e manganese in due lotti di coltelli in acciaio inox da cucina cinesi, infestazione di parassiti (Anisakis) in sgombro refrigerato (Scomber scombrus) da Spagna, migrazione di cromo e manganese da strumenti di set per formaggio cinesi, migrazione di cromo da coltelli inox per pizza e da forbici per la triturazioni dalla Cina.

 

Questa settimana tra i prodotti italiani esportati in altri Paesi e ritirati dal mercato l’Inghilterra segnala una lama di metallo in mortadella refrigerata.

 

Per maggiori informazioni sul rapporto settimanale, recarsi sul sito del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna nella sezione notizie.

Per seguire con maggiore attenzione il sistema di allerta e il ritiro dei prodotti sia a livello europeo che internazionale, collegarsi al sito di Phyllis Entis, eFoodAlert.wordpress.com che propone un monitoraggio continuo e aggiornato «Recall Roundup».

 

Foto: Photos.com

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Castagne d’India o matte: in Francia pubblicata una guida per prevenire le intossicazioni molto frequenti

Ogni autunno ospedali e centri antiveleni accolgono persone con intossicazioni da castagne d’India, frutti dell’ippocastano …