Home / Prezzi / Quanto costa una pizza margherita con bibita? 6,5 euro a Campobasso e Termoli, il doppio nelle altre regioni. Il record: 22 euro a Treviso

Quanto costa una pizza margherita con bibita? 6,5 euro a Campobasso e Termoli, il doppio nelle altre regioni. Il record: 22 euro a Treviso

pizza margherita
La pizza margherita con bibita più cara? A Treviso 22 euro

Quanto costa una pizza margherita con una bibita? Secondo una ricerca firmata dal Movimento Difesa del Cittadino, Codacons, nell’ambito del progetto Famiglie&Consumi, finanziato dal Ministero del lavoro, il prezzo medio è di 11,80 euro. Le regioni del centro Italia sono le più care con una media di 13,10 euro contro gli 11 del Nord e del Sud.

 

Si tratta di un importo in linea con gli ultimi dati dell’osservatorio prezzi della Federazione italiana pubblici esercizi (Fipe), secondo cui il costo oscilla da 7 a 11 €.

 

Il conto più salato però è raggiunto da una pizzeria di Treviso dove lo scontrino indicava 22 euro. La pizza più economica è stata invece rilevata a Termoli e a Campobasso dove si è può mangiare spendendo solo 6,5 euro (sempre includendo la bibita).

 

© Riproduzione riservata

Foto: Photos.com

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Poultry farm business for the purpose of farming meat or eggs for food from, White chicken Farming feed in indoor housing

Polli da carne: quanto costerebbe a produttori e consumatori allevare solo razze a crescita lenta?

Negli Stai Uniti la produzione totale di pollame e uova è aumentata di oltre il …

7 Commenti

  1. Scusate ma essendo di Treviso sono molto curioso di sapere dove si trova questa pizzeria da 22€….

  2. a monserrato, provincia di cagliari, la margherita ha un costo (anche al tavolo) di 2,80! a cagliari si arriva a 4,50.

  3. Il titolo è fuorviante, ma nell’articolo si precisa che il costo è comprensivo di bibita…

    • hai ragione: con bibita puoi “alleggerire” il tuo portafogli di 6,5/7 €, se non ti lasci tentare da caffè e amari…

  4. Da queste disparità , a parte che non sono note le dislocazioni degli esercizi, e quindi i loro costi di gestione, appare chiaro quanta speculazione ci sia su un prodotto che grosso modo ha ovunque gli stessi costi di materie prime e di energia! Indagini di questo tipo, con la distribuzione dei valori, dovrebbero essere oggetto di larga, capillare ed efficace informativa presso i consumatori per migliorare la concorrenza e ridurre fenomeni speculativi a dir poco vergognosi

  5. Se è vera la notizia dei 22 euro pizza+bibita, mi voglio innanzi tutto complimentare con il propietario della pizzeria, adesso corro a vendere la mia Opel asta di 14 anni a 40.000 euro, spero dia avere la stessa fortuna.
    Ciao.
    P.S. io la pizza la faccio in casa, buona ed economica.

    • Io penso che il riferimento sia ad una pizzeria che vende la pizza a metro (16€ la pizza + 4€ la bibita + il coperto=22€)…. Se è così però con un metro di margherita mangiano 4 persone!