Home / Allerta / Frode su prodotti ittici italiani e norovirus in ostriche dalla Francia… Ritirati dal mercato europeo 49 prodotti

Frode su prodotti ittici italiani e norovirus in ostriche dalla Francia… Ritirati dal mercato europeo 49 prodotti

mercato_pesce_453835439 prodotti ittici
L’Italia lancia un’allerta per frode riguardo date di scadenza modificate su prodotti ittici distribuiti in 11 Paesi

Nella settimana n°15 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 49 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

 

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: norovirus in ostriche dalla Francia ed eccesso di Escherichia coli in mitili mediterranei (Mytilus galloprovincialis) italiani.

 

ostriche iStock_000003928740_Small
Allerta per norovirus in ostriche dalla Francia

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: aflatossine in arachidi provenienti dall’Egitto; migrazione di melammina da set di stoviglie (piatto, forchetta e cucchiaio) da Hong Kong; aflatossine in pistacchi con guscio dagli Stati Uniti; allerta per solfiti non dichiarati in scampi congelati dalla Francia; residui di tetraciclina al di sopra dei livelli di MRL per spigola europea refrigerata (Dicentrarchus labrax) dalla Grecia;

 

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato, l’Italia lancia un’allerta per frode riguardo date di scadenza modificate su prodotti ittici distribuiti in 11 Paesi; l’Austria segnala la presenza di Salmonella Senftenberg in farina di soia destinata a mangimi.

 

Valeria Nardi

© Riproduzione riservata

Foto: iStockphoto.com

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

Non c’è tempo da perdere: le Nazioni Unite chiamano all’azione contro l’antibiotico-resistenza

Non c’è tempo da perdere. Non poteva essere più chiaro di così il titolo di …