;
Home / Allerta / Pesticidi non autorizzati in pompelmi dalla Turchia e glutine in cuoricini di cioccolato… Ritirati dal mercato europeo 85 prodotti

Pesticidi non autorizzati in pompelmi dalla Turchia e glutine in cuoricini di cioccolato… Ritirati dal mercato europeo 85 prodotti

Nella settimana n°16 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 85 (5 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese oggetto di allerta comprende sei casi: residui di pesticidi non autorizzati (clorpirifos e clorpirifos metile) in pompelmi rosa dalla Turchia; sostanza non autorizzata (ossido di etilene) in farina di guar dall’India; sostanza non autorizzata (ossido di etilene) in Psyllium presente nell’integratore alimentare HerbaClean e nell’alimento a fini medici speciali BariNutrics NutriTotal Vanille dagli Stati Uniti, con materia prima dall’India (leggi qui i dettagli); presenza di glutine in cuoricini di cioccolato croccanti (foto sopra), vegani, biologici e dichiarati senza glutine, provenienti dalla Germania (marca: Biovegan; in confezione da 35 grammi; Numeri di lotto: 190091001 (tmc: 31.10.2021), 190109101 (tmc: 30.11.2021), 190124301 (tmc: 31.01.2022), 200017001 (tmc: 28.02.2022), 200041001 (tmc: 30.04.2022), 200054901 (tmc: 31.05.2022)); presenza non dichiarata di allergeni (soia e grano) in insalata di alghe congelate, dalla Cina; scatola di semi di soia etichettata in modo errato come farro, dall’Ungheria, etichettata in Francia.

pesticidi
Residui di pesticidi non autorizzati in pompelmi rosa dalla Turchia

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi nel nostro Paese che non implicano un intervento urgente troviamo: numero troppo alto di Escherichia coli in mitili (Mytilus galloprovincialis) dall’Italia; Salmonella enterica (ser. Enteritidis) in parti di pollo refrigerate dalla Polonia; mercurio in pesce spada intero e refrigerato dalla Spagna.

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala aflatossine (B1) in arachidi dell’Egitto; tossina di Shiga, prodotta dal gruppo Escherichia coli, in carne di agnello refrigerata dalla Nuova Zelanda.

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato la Spagna segnala la presenza di Salmonella in murice (Bolinus Brandaris) spinoso, vivo.

© Riproduzione riservata.

Il Fatto Alimentare da 11 anni pubblica notizie su: prodotti, etichette, pubblicità ingannevoli, sicurezza alimentare... e dà ai lettori l'accesso completamente gratuito a tutti i contenuti. Sul sito non accettiamo pubblicità mascherate da articoli e selezioniamo le aziende inserzioniste. Per andare avanti con questa politica di trasparenza e mantenere la nostra indipendenza sostieni il sito. Dona ora!

Roberto La Pira

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

Salmonella in carne di pollo (csm) dalla Polonia e cadmio in calamaro indiano… Ritirati dal mercato europeo 88 prodotti

Nella settimana n°28 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per …