Home / Etichette & Prodotti / Il panino vegetariano di McDonald’s arriva anche in Italia dopo Germania e Svizzera. Confronto diretto con hamburger di manzo, pollo e pesce

Il panino vegetariano di McDonald’s arriva anche in Italia dopo Germania e Svizzera. Confronto diretto con hamburger di manzo, pollo e pesce

veggieburger mcdonalds panino vegetariano germania
La versione tedesca del panino vegetariano di McDonald’s: il Veggieburger

McDonald’s Italia ha confermato che entro l’anno arriverà il panino vegetariano, anche se tutt’ora non ci sono informazioni precise sugli ingredienti. L’opzione senza carne della famosa catena di fast food, è già in vendita nei ristoranti di alcuni paesi europei, come la Germania, dove si chiama Veggie Burger, e la Svizzera, ribattezzato Vegi Mac.

 

Per avere un’idea sugli ingredienti e sul valore nutrizionale del nuovo panino, abbiamo curiosato e analizzato i dati riportati sul sito svizzero dell’azienda. Secondo quanto si legge online il Vegi Mac è composto da una croccante fettina impanata a base di carote, piselli, peperoni, cipolle, fagioli, patate e riso, abbinata a insalata, fette di pomodoro e salsa delicata. Il tutto posizionato in mezzo a un panino di farina di frumento IP-Suisse con semi di sesamo. Gli allergeni dichiarati sono: glutine, uova, senape, latte/lattosio, soia e sesamo.

 

panino vegetariano mcdonalds vegi mac
Il Vegi Mac è l’opzione vegetariana proposta nei McDonalds svizzeri

Confrontiamo ora il valore nutrizionale del panino vegetariano elvetico con quello di un burger con petto di pollo (McChicken), oppure con quello ottenuto con carne di manzo (Hamburger) o filetto di pesce (Filet-O-Fish). Il Vegi Mac e il McChicken apportano più calorie rispetto agli altri due (vedi tabella sotto) per via del maggior contenuto di carboidrati e di grassi, oltre ad un tenore superiore di sale. Attenzione però perché il panino vegetariano e anche quello con il pollo pesano un terzo di più rispetto al classico hamburger, e forse anche per questo motivo costano più del doppio. L’altra considerazione è che confrontando il prezzo del panino vegetariano con quello di pollo, il primo, pur avendo ingredienti meno costosi, ha un listino simile e questo non è certo comprensibile o giustificabile.

La tabella descrive in dettaglio i valori nutrizionali per i vari tipi di panini.

 

congronto panini mcdonalds calorie grassi

 

Beniamino Bonardi

© Riproduzione riservata

Foto: Mcdonalds.ch

 

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

Il Prosecco conquista anche la Francia: il test di 60 Millions de Consommateurs su 10 bottiglie. Primo Zonin

Complice la moda dello spritz e dell’aperitivo, negli ultimi anni il Prosecco ha avuto un …

13 Commenti

  1. Avatar

    Era ora! Il mercato del Veg sta esplodendo…

  2. Avatar

    Veg… veggie ovunque! Ricorda molto la new age del 2000, l’omeopatia di fine anni 90, il biologico di inizio secolo, il pilates ecc… ricorda molto un certo tipo di mode che hanno il loro andamento quasi gaussiano…

    • Avatar

      Il Pilates è una ginnastica che hanno studiato e praticato i più importanti danzatori del secolo (conosce martha graham? ne dubito), il biologico è entrato nei supermercati da anni, legga meno riviste femminile che di gaussiano restano solo i suoi interventi

  3. Avatar

    chiunque sia davvero convinto della scelta veg non mangerà mai da MD!

  4. Avatar

    Evidentemente il Sig. Giorgio è uno scienziato che ne sa più di me che sono biotecnologa agro-industriale. Spiace leggere risposte ai commenti con tale presunzione e suppoonenza. Evidentemente devo averla toccata nel vivo.
    Saluti e Buon inizio settimana.

    • Avatar

      Concordo con lei..;)

    • Avatar

      Brava Virginia, anche io sono tuo collega e hai fatto bene a rispondere così. Certe persone legano supponenza, presunzione e (forse) cultura difendendo ciò che è diverso e alternativo. Ma alternativo di che? E’ una moda, dai nostri primitivi si consumano alimenti di origine animale. Che poi oggi come oggi se ne abusi, sono d’accordo…..ma farne una virtù…ce ne corre!

  5. Avatar

    Io sono vegetariana (quasi vegana) e non è una moda, visto che ci sono forti ed importanti implicazioni salutistiche in questa scelta.
    Non metterò mai piede da Mac, perché non basta un burger veg! Il cibo fornito (e probabilmente anche il burger veg) sono veramente il peggio.
    Per mangiare bene veg non vado certo in una catena multinazionale.

  6. Avatar

    Mi lascia sinceramente un po’ perplessa il fatto che il “veg”, in questo caso ovviamente, sia decisamente più calorico per via di una quantità maggiori di carboidrati (soprattutto zuccheri) e grassi (soprattutto saturi).

  7. Avatar

    Alla faccia della dieta vegana salutare: un bel coagulo di zuccheri e grassi. Meglio una fettina di pollo alla griglia.

  8. Avatar

    Concordo con Monica! Resta poi da vedere la qualità delle materie prime, ogm,agricoltura tradizionale, biologica…?

  9. Avatar

    Ma come fa ad avere più grassi e calorie degli altri panini?

  10. Avatar

    A me sembra più “sano” il panino al pollo che quello vegetariano.. 🙂
    La carne non è l’unico problema dei fast food, c’è anche tutto il contorno.

    Personalmente, quelle rare volte che vado al Mac, mi prendo il mio “paninazzo” al pollo o al manzo: se devo mangiare una porcheria, almeno lo faccio in grande stile 🙂