Home / Etichette & Prodotti / Corn Flakes Gluten Free: i nuovi fiocchi di mais della Nestlé sono adatti ai celiaci ma costano un po’ più della media

Corn Flakes Gluten Free: i nuovi fiocchi di mais della Nestlé sono adatti ai celiaci ma costano un po’ più della media

Nestlé Corn Flakes Gluten Free
I nuovi Nestlé Corn Flakes Gluten Free sono privi di glutine ma costano un po’ più della media

Le innovazioni nel mercato dei cereali per la prima colazione si susseguono rapidamente soprattutto quando si tratta di alimenti destinati ai bambini o agli adulti attenti alla dieta e alle calorie.

Questa volta la novità riguarda uno dei prodotti più tradizionali  er la prima colazione: i corn flakes (fiocchi di mais). Trattandosi di un derivato del mais si potrebbe pensare che sia un prodotto senza glutine, essendo il chicco della pianta naturalmente privo. Invece non è così perché molte aziende inseriscono tra gli ingredienti l’aroma di malto d’orzo che lo contiene.

 

Per soddisfare le esigenze delle persone  intolleranti e/o allergiche al glutine, anche in questa categoria merceologica così semplice è stato introdotto un prodotto specifico per celiaci. Si tratta di Nestlé Corn Flakes Gluten Free. I nuovi fiocchi sono  privi  di glutine ma contengono:  zucchero, destrosio e sciroppo di zucchero di canna. La lista è lunga ma non bisogna trarre conclusioni affrettate, perché le sostanze dolcificanti questa volta incidono poco sulle calorie visto che il 98,6% del prodotto è costituito da mais (vedi tabelle sotto).

 

spoon with corn flakes on green background
Spesso tra gli ingredienti si trova l’aroma di malto d’orzo che contiene il glutine

Il punto dolente di questi corn flakes è il prezzo. Una confezione costa 44 centesimi in più rispetto al prezzo del leader di mercato Kellogg’s, e 70 centesimi in più rispetto alla marca privata con il marchio della catena di supermercati Bennet.

 

In genere i prodotti senza glutine hanno un prezzo più elevato rispetto alle versioni standard. Tuttavia i corn flakes in generale dovrebbero essere gluten free e quindi avere un prezzo in linea con il mercato. Cercando bene tra gli scaffali i corn flakes senza glutine si trovano ma non  tra le confezioni leader di mercato. Il più delle vole si tratta di prodotti da agricoltura biologica ( un elemento positivo) che però fa lievitare il prezzo finale.

Valeria Torazza

 tab Corn Flakes Gluten Free ing

tab Corn Flakes Gluten Free nut

 © Riproduzione riservata

Foto: iStockphoto.com

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

 

 

  Valeria Torazza

Valeria Torazza
analisi di mercato

Guarda qui

Jambon Cuit

Prosciutto cotto: tutti i segreti del salume più amato dagli italiani. Il prezzo varia da 8 a 62 €/kg e dipende da provenienza, allevamento e ingredienti

Il prosciutto cotto è il salume preferito dagli italiani: nel 2017 ne sono state consumate …