Home / Allerta / Micotossine in grano italiano e carne di cavallo da animali non consentiti… Ritirati dal mercato europeo 28 prodotti

Micotossine in grano italiano e carne di cavallo da animali non consentiti… Ritirati dal mercato europeo 28 prodotti

cavalloNella settimana n°15 del 2020 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 28 (a quella inviata dal Ministero della salute italiano). Anche il Rasff, a causa della crisi mondiale da coronavirus che ha portato alla chiusura di ristoranti, bar e negozi, ha visto dimezzare le proprie segnalazioni (28 notifiche contro, solitamente, più di 60) anche se tutte le attività di controllo sulla sicurezza alimentare proseguono.

Questa settimana tra i prodotti distribuiti in Italia non ci sono allerta gravi, mentre nella lista delle informative sui prodotti che non implicano un intervento urgente troviamo: immissione sul mercato non autorizzata di due lotti di carne di cavallo (animale escluso dalla catena alimentare) dalla Polonia; corpo estraneo (particelle rotonde di plastica) in crema di spinaci, dalla Germania; presenza di micotossine (deossinivalenolo – DON) in grano duro proveniente dall’Italia.

micotossine
Presenza di micotossine (deossinivalenolo – DON) in grano duro proveniente dall’Italia

Non ci sono segnalazioni di lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, né di esportazioni italiane in altri Paesi che siano state ritirate dal mercato.

© Riproduzione riservata

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

pollo carne tacchino

Salmonella in pollo marinato dalla Polonia ed Escherichia coli in vongole dalla Grecia … Ritirati dal mercato europeo 74 prodotti

Nella settimana n°39 del 2020 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per …