Home / Allerta / Listeria in salmone affumicato dalla Lituania e piombo in carne di maiale dai Paesi Bassi… Ritirati dal mercato europeo 49 prodotti

Listeria in salmone affumicato dalla Lituania e piombo in carne di maiale dai Paesi Bassi… Ritirati dal mercato europeo 49 prodotti

listeria salmone
Listeria in salmone affumicato dalla Lituania

Nella settimana n°39 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 49 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: Listeria in salmone affumicato affettato confezionato sottovuoto e refrigerato dalla Lituania; piombo in carne di maiale congelata dai Paesi Bassi; presenza di tossina di Shiga, prodotta dal gruppo Escherichia coli, in formaggio a latte crudo (Camembert) dalla Francia.

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: Listeria monocytogenes in “mazzancolle tropicali” (Penaeus vannamei) cotti, dalla Spagna; Salmonella in proteine di animali processate di categoria 3 dalla Polonia destinate a mangime.

salame
Salmonella in salame “Cacciatore di carne di maiale”

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: ingrediente non autorizzato come “novel food” l’ingrediente Euryale ferox (pianta della famiglia delle Ninfee) in grano dalla Cina; certificato sanitario insufficiente per arachidi tostate provenienti dalla Cina.

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono state ritirate dal mercato, la Svezia segnala la presenza di Salmonella in salame “Cacciatore di carne di maiale”, da un Kg (prodotto 30177, data di scadenza 2/10) distribuito dalla ditta Menu Italiano srl; l’Italia segnala residui di medicine veterinarie (Sulfadimethoxine) al di sopra limiti (LMR) in salsicce secche cinghiale italiane distribuite in Austria.

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

Curcuma: allerta per gli integratori. 16 prodotti segnalati e 16 i casi di epatite. L’elenco completo

Aggiornamento del 30 maggio 2019: l’Istituto superiore di sanità ha identificato un nuovo caso di …