Home / Etichette & Prodotti / Kellogg’s lancia gli Special K “Nutri-mi”: due nuovi gusti di cereali per la prima colazione

Kellogg’s lancia gli Special K “Nutri-mi”: due nuovi gusti di cereali per la prima colazione

nutri mi kelloggs special k confezioni 2
L’immagine e dalla grafica Special K Nutri-Mi appare meno “femminile”

Sono arrivati sugli scaffali dei supermercati  due nuovi prodotti Nutri-Mi della linea Special K di Kellogg’s , che amplia l’assortimento arrivando a proporre così otto tipi di cereali per la prima colazione (a cui bisogna aggiungere sette confezioni di snack o biscotti). La suddivisione fatta da Kellogg’s distingue tre categorie, i Cereali Special K (Classic, Cioccolato fondente, Albicocche e Pesche, Frutti rossi, Yogurt), il Crunchy Muesli Mela Uvetta e i Nutri-mi con le due nuove referenze che rappresentano un segmento a parte.

La novità è costituita dall’aver messo insieme fiocchi multicereali, agglomerati con semi di lino e girasole e fiocchi di frumento integrale insieme ai frutti di bosco oppure con  frutta secca. Il contenuto non sembra essere molto diverso dagli altri Special K: hanno più cereali (4 per l’esattezza: avena, frumento integrale, riso e orzo) e i semi di lino e di girasole.

Dall’immagine e dalla grafica Special K Nutri-Mi appare meno “femminile”, le indicazioni puntano più sulla nutrizione che sulla forma fisica e la porzione di prodotto consigliata  (40 g) è maggiore rispetto a quella di Special K Frutti Rossi (30 g) .

cereali colazione iStock_000016813330_Small 2
Rispetto agli altri Special K hanno più cereali e i semi di lino e di girasole

Per quanto riguarda gli ingredienti  l’elenco di Nutri-mi,  è molto lungo, oltre ai cereali, che complessivamente rappresentano il 69,5%, ci sono crusca di frumento (7%) e farine (5%), semi di girasole e di lino, frutta liofilizzata (5%). Nella lista troviamo ovviamente zucchero e sciroppo di glucosio oltre a vari elementi come l’olio di girasole, il  sale, l’emulsionante, l’amido modificato, gli aromi, il bicarbonato di sodio (idrogenocarbonato di sodio) e di ammonio, nonché numerose vitamine e i minerali.

Dal punto di vista nutrizionale, le differenze più significative rispetto a Special K Frutti Rossi sono relative alla percentuale di fibre (9,6% in Nutri-mi, 5,3% in Special K Frutti Rossi) e di proteine (10% in Nutri-mi, 8,9% in Special k Frutti Rossi). L’arricchimento in vitamine è importante per entrambi i prodotti ma nel caso delle versioni “classiche” è uno degli elementi fondamentali nel posizionamento del prodotto. Il nuovo nato punta più sulla presenza di 4 cereali e sulla ricchezza in fibre e sembra destinato a valorizzare  l’area salutista che in quella edonista.

Il lancio di questo nuovo cereale per la prima colazione serve ad aumentare la visibilità e lo spazio sugli scaffali di Kellogg’s, marca leader del settore, che negli ultimi anni, con la crescita del mercato e l’introduzione di molte referenze con il marchio delle catene di supermercati, ha subito una forte concorrenza.

Per quanto riguarda il prezzo una confezione da 320g costa 3,49 euro, pari a 10,91 euro al kg. Rispetto ad altri Special K, presenti sullo stesso scaffale, il prezzo è superiore del 22%; Special K Albicocche e Pesche e Special K Cioccolato fondente hanno infatti un prezzo al kg 8,97 euro. Ancora più ampia la differenza di prezzo nei confronti dei cereali a marca commerciale: ad esempio la confezione da 300 g di Carrefour Stylesse Cioccolato Fondente costa 1,99 euro, pari a 6,63 euro al kg; Special K Nutri-Mi è più caro del 64% rispetto a questo prodotto Carrefour.

Nessun altro prodotto è uguale per composizione tuttavia il confronto con altri cereali integrali e arricchiti evidenzia un posizionamento di prezzo decisamente alto.

special k nutri mi frutti di bosco tab ingredienti

kelloggs special k tab confronto nutri mi

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Valeria Torazza

Valeria Torazza
analisi di mercato

Guarda qui

Funghi tutte le regole da sapere per evitare avvelenamenti, dalla raccolta al consumo elaborate dal Centro Antiveleni di Niguarda

  La raccolta e il consumo dei funghi freschi fanno parte della nostra tradizione culinaria. Non tutti …

2 Commenti

  1. Avatar

    Bicarbonato di sodio, non sapevo che poteva avere un altro nome.

    • Avatar

      Si può chiamare anche carbonato acido di sodio.
      Sono cereali zeppi dell’onnipresente zucchero e sciroppo di glucosio. Non basta un po’ di crusca aggiunta a rendere un alimento sano se prima non si sopprimono gli zuccheri aggiunti. Da lasciare sullo scaffale.