Home / Tecnologia e Test / Caffè: gli italiani lo comprano su internet. Nel 2017 l’interesse verso le macchine a capsule cresce del +311%

Caffè: gli italiani lo comprano su internet. Nel 2017 l’interesse verso le macchine a capsule cresce del +311%

caffe macchinaL’attenzione dei consumatori digitali italiani alla ricerca di informazioni, prezzi e opinioni sul caffè ha registrato nel 2017 un picco del +124,3% rispetto all’anno precedente, con una tendenza del +64% nel corso del 2018. Il dato più eclatante è però quello legato alle macchine da caffè in capsule, che l’anno scorso hanno registrato una crescita di interesse del 311%, trainando con sé anche l’intero comparto delle capsule che ha registrato un aumento superiore del 150% rispetto al 2016. È quanto emerge da una ricerca condotta da idealo, un portale internazionale di comparazione prezzi per gli acquisti online.

Quando cerca una macchina per il caffè, l’acquirente online si rivolge sia verso quelle per l’espresso (35,8%) sia verso quelle a capsule (35,5%). Le caffettiere moka invece interessano solo il  10,4% delle persone. Per quanto riguarda le capsule e le cialde, le confezioni più ricercate sono quelle da 16 pezzi (37,1%), seguite dalle scatole da 10 (23,0%) e da 8 pezzi.

Tra le persone interessate ad acquisti online nel settore del caffè, non c’è molta differenza tra uomini e donne (rispettivamente 52,6% e 47,4%), mentre la fascia d’età nettamente prevalente (quasi il 60%) è quella degli under 44. I consumatori digitali appassionati di caffè si concentrano tra Lazio, Lombardia e Toscana. Al quarto posto la Campania, di solito in posizioni arretrate quando si parla di e-commerce, ma ben piazzata nel caso della sua bevanda tradizionale.

© Riproduzione riservata

* Con Carta di credito (attraverso PayPal). Clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264
indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare 2018. Clicca qui

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

ristorante tripadvisor

A Lecce la prima condanna al mondo per false recensioni su TripAdvisor. Condanna a nove mesi di carcere e 8.000 euro di risarcimento

Il Tribunale di Lecce ha condannato a nove mesi di carcere, senza sospensione condizionale della …