Home / Etichette & Prodotti / Hit Fun Sticks choco: il nuovo snack-biscotto della Bahlsen ha una forma “comoda”, ma troppi grassi saturi e zuccheri

Hit Fun Sticks choco: il nuovo snack-biscotto della Bahlsen ha una forma “comoda”, ma troppi grassi saturi e zuccheri

bahlsen logoSul sito italiano di Bahlsen  non ci sono ancora ma sugli scaffali dei supermercati si trovano già.  Stiamo palando degli Hit Fun Sticks, biscotti ricoperti di cioccoalto la cui peculiarità sta nella forma che consente una “presa” con le dita senza il contatto diretto con la parte cremosa. Bahlsen ha dato il via alla linea Hit con i “sandwich”: due biscotti con una farcitura di crema, al cacao o al latte.

Il nuovo prodotto è rettangolare, con una copertura di cioccolato su tre quarti della superficie ma solo su un lato. L’estremità senza cioccolato serve per tenere in mano il biscotto senza sporcarsi. La forma ricorda quella di un dito, con la punta arrotondata e, soltanto la base mostra righe e squadratura tipiche del biscotto secco classico.

 

Hit Fun Sticks choco ditaPoco da dire sul contenuto salvo il fatto che il terzo ingrediente è un non specificato grasso vegetale, ma per il resto non presenta elementi particolarmente critici o dubbi (vedi tabelle sotto). Per quanto riguarda il prezzo un biscottino da 10 grammi costa 14 centesimi; per fare una porzione ne occorrono tre (questo è il dato riportato nella tabella nutrizionale) e quindi 42 centesimi, grosso modo il costo di una merendina di marca ma più caro degli snack a base di biscotti (per esempio Oro Saiwa).

Dal punto di vista nutrizionale è un po’ alto l’apporto di grassi saturi e di zuccheri sulla dieta giornaliera, ma questo è un dato piuttosto comune tra gli snack. Da segnalare che la produzione di  Hit Fun Sticks avviene in Polonia, dove si trova uno degli otto stabilimenti della Bahlsen.

 

Hit Fun Sticks choco biscottoHit Fun Sticks non ha un contenuto innovativo dal punto di vista nutrizionale e anche come modalità  di consumo. La  novità è legata alla forma e soprattutto alla comunicazione della funzionalità del prodotto con l’immagine in etichetta che in modo esplicito spiega come è fatto il prodotto e cosa significa choco free fingers.

 

Al di là della specificità del biscotto, la definizione di forme nuove con una funzione particolare è  un elemento di moda; un altro esempio è rappresentato dai biscotti a forma di cucchiaino da usare con il caffè o altre bevande calde.

Valeria Torazza

 Hit Fun Sticks choco tab ing

Hit Fun Sticks choco tab nut

 © Riproduzione riservata

sostieniProva2

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Valeria Torazza

Valeria Torazza
analisi di mercato

Guarda qui

KFC lancia il Colonel’s burger. Un vassoio da 1200 kcal e tabelle nutrizionali poco chiare

“Il Colonnello ha speso tutta la vita a ripetere gli stessi gesti con maniacale perfezione, …