Home / Nutrizione / Frutta e verdura nell’Ue: in Italia solo 11,9% consuma le cinque porzioni consigliate al giorno. Pubblicate le statistiche di Eurostat

Frutta e verdura nell’Ue: in Italia solo 11,9% consuma le cinque porzioni consigliate al giorno. Pubblicate le statistiche di Eurostat

frutta e verdura mercato
A guidare la classifica di chi ne consuma almeno 5 porzioni al giorno è il Regno Unito

Poco più di un terzo degli europei sopra i 15 anni (34,4%) non mangia quotidianamente frutta e verdura, mentre solo una persona su sette (14,1%) consuma le cinque porzioni quotidiane, pari a circa 400 grammi, raccomandate dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e consigliate dalla campagna europea 5 al giorno. È quanto risulta da un rapporto di Eurostat, l’Ufficio di statistica dell’Unione europea, sulla base di rilevazioni effettuate nel 2014.

Le percentuali del consumo di frutta e verdura (escluse le patate e altri tuberi amidacei) variano notevolmente da Paese a Paese. A guidare la classifica di chi non ne mangia quotidianamente è la Romania (65,1%), seguita da Bulgaria (58,6%), Lettonia (48,5%), Slovacchia (46,6%), Repubblica Ceca (46,3%), Paesi Bassi (45,9%) e Germania (45,2%). Il Belgio è il paese  con il minor numero di persone (16,5%).

frutta verdura mercato
Il maggior consumo di frutta e verdura è correlato al livello di istruzione

Al contrario la classifica di chi consuma almeno cinque porzioni al giorno vede n testa il Regno Unito (33,1%), seguito da Danimarca (25,9%) e Paesi Bassi (25%). In Italia, la percentuale di chi non consuma regolarmente frutta e verdura è del 23%, mentre il 65,2% oscilla da una a quattro e l’11,9% almeno cinque porzioni.

In alcuni Paesi, come il Regno Unito, il consumo di frutta e verdura  più elevato risulta fortemente correlato al maggior livello di istruzione, con differenze sino a quasi 16 punti percentuali tra i laureati e i soggetti senza titoli di studio. In Italia questa differenza è meno marcata (4,2%).

© Riproduzione riservata

sostieni

Le donazioni si possono fare:

* Con Carta di credito (attraverso PayPal): clicca qui

* Con bonifico bancario: IBAN: IT 77 Q 02008 01622 000110003264

 indicando come causale: sostieni Ilfattoalimentare

  Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Guarda qui

Raw meat beef steak on black top view.

Dietro lo studio a favore della carne rossa spuntano legami con la lobby alimentare. La scoperta del New York Times

Il New York Times smonta lo studio che sembrava attenuare, se non negare, il legame …